Jorginho alla Juve: ecco la strategia

Jorginho alla Juve: ecco la strategia

TORINO – Il centrocampista del Verona Jorginho, grazie alle sue ottime prestazioni in questo avvio di campionato (il primo in Serie A per lui), è diventato una delle prede più ambite in sede di mercato: l’Arsenal, la Fiorentina e la Juventus sono solo alcuni dei club che hanno messo gli…

TORINO – Il centrocampista del Verona Jorginho, grazie alle sue ottime prestazioni in questo avvio di campionato (il primo in Serie A per lui), è diventato una delle prede più ambite in sede di mercato: l’Arsenal, la Fiorentina e la Juventus sono solo alcuni dei club che hanno messo gli occhi su questo talentuoso regista nato in Brasile ma dotato del passaporto italiano (tanto che Prandelli lo tiene d’occhio con particolare attenzione). E’ lui il giocatore che la dirigenza bianconera ha individuato come il vice-Pirlo ideale, a prescindere da quello che sarà il futuro del numero 21 bianconero. Marotta, per non lasciarselo sfuggire, sta già studiando una maniera per regalarlo a Conte dalla prossima stagione.

L’idea è la seguente: rinnovare il contratto di Ouasim Bouy, attaccante olandese rientrato a Torino dopo il prestito al Brescia nella passata stagione. Il ventenne è assistito da Mino Raiola, il che potrebbe favorire anche le trattative per blindare Paul Pogba. Una volta rinnovato il contratto di Bouy, la Vecchia Signora lo girerà in prestito all’ Hellas Verona a gennaio, copme parziale contropartita per l’ affare che porterà Jorginho a Torino dalla prossima stagione. Più difficile a dirsi che a farsi: Marotta si sta dando da fare, non vuole lasciarsi scappare il metronomo gialloblù, protagonista assoluto del sorprendente inizio di campionato della squadra di Andrea Mandorlini. 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy