Inter-Juventus 1-2: papera di Handanovic, decide Morata

Inter-Juventus 1-2: papera di Handanovic, decide Morata

Basta la Juve-2 a battere l’Inter. La squadra di Mancini gioca un’ottima prima frazione di gioco, andando in vantaggio con Icardi, ma Marchisio (su rigore) e Morata (complice Handanovic) danno i tre punti alla Juve. È un primo tempo ricco di emozioni quello di San Siro: l’Inter parte molto bene…

Basta la Juve-2 a battere l’Inter. La squadra di Mancini gioca un’ottima prima frazione di gioco, andando in vantaggio con Icardi, ma Marchisio (su rigore) e Morata (complice Handanovic) danno i tre punti alla Juve. È un primo tempo ricco di emozioni quello di San Siro: l’Inter parte molto bene con un’occasione da fuori per Icardi, poi al 9′ il vantaggio: tiro di Brozovic dai 20 metri, deviazione decisiva di Icardi e palla in rete. La Juve è pericolosa con qualche incursione di Morata ma sono i nerazzurri a fare la partita e a sfiorare due volte il 2-0: Storari si supera su Palacio al 24′, Shaqiri prende la traversa al 39′ e sulla ribattuta viene annullato per fuorigioco (dubbio) il gol di Brozovic.

 

Il pari della Juve arriva nel finale di tempo su calcio di rigore trasformato da Marchisio. Il fallo di Vidic su Matri lanciato a rete è punito col giallo. In avvio di ripresa Morata spreca due volte il raddoppio, poi i ritmi si abbassano. Al 27′ D’Ambrosio, imbeccato da Kovacic, sfiora il palo con una girata al volo. La partita s’infiamma ancora intorno all’83’:

 

Morata punisce Handanovic, colpevole sul tiro da fuori dello spagnolo. Subito dopo Storari si supera ancora Palacio e Icardi ma l’Inter resta indietro. gazzetta.it

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy