Inghilterra, arresti per partite truccate in serie minori

Inghilterra, arresti per partite truccate in serie minori

TORINO – Sei persone sono state arrestate nell’ambito di un’inchiesta su un numero imprecisato di partite truccate nelle categorie minori in Inghilterra. Secondo le prime indiscrezioni trapelate – si legge sul sito della Bbc – almeno tre dei fermati sono calciatori, nessuno dei quali di club professionisti. La Federcalcio inglese…

TORINO – Sei persone sono state arrestate nell’ambito di un’inchiesta su un numero imprecisato di partite truccate nelle categorie minori in Inghilterra. Secondo le prime indiscrezioni trapelate – si legge sul sito della Bbc – almeno tre dei fermati sono calciatori, nessuno dei quali di club professionisti. La Federcalcio inglese è stata subito informata degli sviluppi dell’indagine. “Abbiamo lavorato a stretto contatto con le autorità nella verifica delle accuse. Per il momento non possiamo fare altri commenti“, si legge in una nota emessa dalla Fa. Gli arresti sono stati effettuati in seguito ad un’inchiesta giornalistica svolta dal britannico Daily Telegraph. In un video girato da un complice, uno degli arrestati avrebbe garantito di poter manipolare il risultato di una partita di una serie amatoriale dietro il compenso di 50mila sterline, l’equivalente di 60mila euro.

Tra gli arrestati nell’ambito dell’inchiesta sulle partite truccate in Inghilterra c’è anche un ex giocatore della Premier League, Delroy Facey. Dopo aver smesso di giocare Delroy, 33 anni, ha intrapreso la carriera di procuratore. Tra il 2002 e il 2004 aveva disputato 14 partite nella massima divisione inglese, con la maglia del Bolton.

(fonte corrieredellosport.it)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy