IL PARI – I numeri di Juve-Frosinone

IL PARI – I numeri di Juve-Frosinone

Stellone

TORINO – Il sito ufficiale della Juventus riporta i numeri della sfida di ieri sera allo Stadium:

 

Partiamo da un numero: 36. Questi sono stati i tiri che la Juventus ha effettuato ieri sera contro il Frosinone: negli ultimi 10 anni non ne aveva mai fatti tanti in un singolo match di Serie A. Un dato, questo, che la dice lunga sul vero e proprio assedio che i bianconeri hanno portato all’area frusinate.

Il forcing bianconero ha però portato un solo punto in classifica e in questo campionato allo Stadium la Juve non ha ancora vinto: non accadeva dal 2010, fra la fine del campionato 2009/10 e l’inizio di quello successivo.

Dal canto suo, il Frosinone porta a casa il primo punto della sua storia in Serie A, ed è una prima volta anche per gli autori dei due gol: per Zaza, che non segnava in Serie A dalla doppietta con la maglia del Sassuolo al Genoa (maggio 2015) e che segna per  la prima volta con la Juventus. Ma anche per Leonardo Blanchard, autore del pareggio, che non era mai andato in gol nella massima serie.

Per avere un quadro globale dell’andamento del match è utile vedere tutti i dati della partita e soprattutto il confronto fra le due squadre:

La Juve ha giocato l’impressionante mole di 845 palloni, con una percentuale di precisione dell’84%. 59 le palle recuperate, 7 i contrasti vinti.

E ancora, venendo alla fase offensiva, 33 lanci, 156 verticalizzazioni, 33 dribbling, 7 sponde, 35 cross e la bellezza di 50 giocate utili in area avversaria.

Numeri enormi, che tuttavia non hanno portato i tre punti alla Signora.

Qualche dato individuale: nove le occasioni create per Alex Sandro e 18 cross effettuati (15 su azione), più di tutti nel match; addirittura 113 palloni giocati perCuadrado, il giocatore con più tocchi nella partita. Bene anche Lemina, con 77 passaggi positivi.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy