Il DG del Sassuolo ammette: “Se retrocediamo, Berardi…”

Il DG del Sassuolo ammette: “Se retrocediamo, Berardi…”

Nereo Bonato, direttore generale del Sassuolo, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per parlare dei temi caldi legati al club neroverde: “L´esperienza con Malesani non è stata positiva – ha esordito il dirigente del Sassuolo -. Di Francesco conoscendo il gruppo crediamo abbia capacità e chance di giocarsi la…

Nereo Bonato, direttore generale del Sassuolo, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per parlare dei temi caldi legati al club neroverde: “L´esperienza con Malesani non è stata positiva – ha esordito il dirigente del Sassuolo -. Di Francesco conoscendo il gruppo crediamo abbia capacità e chance di giocarsi la salvezza, sappiamo che la situazione non è semplice ma mancano ancora 12 partite. Nel calcio i momenti non sono tutti uguali. Le scelte vanno valutate nella contingenza. Eusebio con noi ha fatto un campionato importante, lo scorso anno: dopo un inizio altanenante in questa stagione, venivamo da 6 sconfitte su 7 partite e abbiamo provato la scossa che non è arrivata. Stimandolo abbiamo deciso di richiamarlo anche perché ha avuto l´opportunità di valutare serenamente dall´esterno. Non ci siamo pentiti, ci sono momenti in cui un allenatore non riesce più ad incidere e situazioni in cui può rientrare in maniera migliore.

 

Credo che questi 40 giorni di riflessione uniti ad una visione più equilibrata e distaccata possa aver aiutato Di Francesco a capire tante cose, l´ho visto rigenerato e rinfrancato. Berardi? Credo sia stato un gesto sbagliato, è consapevole dell´errore. Siamo di fronte ad un giovanissimo, qualche passo falso ci può stare, è importante ora che ne faccia tesoro. Siamo convinti che l´espulsione sia sacrosanta ma facciamo ricorso perché crediamo non ci fosse violenza, è stato più un gesto di stizza. E´ un ragazzo che ha un potenziale talmente elevato che ancora è difficile da stimare, va solo indirizzato. Giovane e introverso, Sassuolo è il posto giusto per crescere. Cosa faremo con la Juve? Dipenderà molto dalla nostra categoria. Se ci salvassimo credo gli servirebbe accrescere la sua esperienza con noi: col Sassuolo in B si aprirebbero altri scenari”.

fonte: tuttomercatoweb

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy