Il curioso caso di Del Piero-Togon

Il curioso caso di Del Piero-Togon

Alessandro Del Piero e FIFA 97: ormai due ‘cult’ del mondo del calcio

Del Piero

TORINOAlessandro Del Piero e la Juventus del 1996 sono nella leggenda: un giovane campione ed una squadra che vinse la Champions League ai rigori. Sentir nominare insieme Del Piero, Vialli e Ravanelli fa ancora sussultare il cuore di ogni tifoso bianconero, poterli manovrare con un joystick forse anche di più.

In FIFA 97 era possibile, uno dei primissimi capitoli della serie di EA Sports, ancora rudimentale rispetto ai simulatori di ultima generazione, ma anche per questo oggetto di culto. FIFA 97 era composto da tante inesattezze, piccoli errori che risultavano anche divertenti, ed uno di questi riguarda proprio Alessandro Del Piero.

Prendendo la Juventus nell’edizione del 1997 si poteva schierare un tridente da sogno composto da Vialli, Ravanelli e ‘Del Piero-Togon’. L’aggiunta di ‘Togon’ deriva molto probabilmente da un errore dei programmatori, che devono aver mescolato il nome di Del Piero a quello di Simone Tognon, che al tempo era un’altra promessa bianconera arrivata dal Veneto. Tognon deluse le aspettative alla Juventus, e venne quindi girato alla SPAL in Serie C; non ebbe nemmeno l’onore di comparire in FIFA, visto che già dall’edizione 1996, prima in cui comparvero i nomi reali dei giocatori, era già presente il famigerato ‘Del Piero-Togon’.

Non è chiaro come e perchè i due nomi siano stati mischiati insieme, ma perfino la telecronaca di John Motson, registrata per il videogioco, nominava tale ‘Del Piero-Togon’, con la pronuncia anglosassone a rendere il tutto ancora più surreale. Una rarità, un oggetto da collezione: Del Piero-Togon è come una  moneta riuscita male alla zecca o una figurina antica.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy