I familiari di Candreva: “Se Conte fosse stato alla Juventus quando c’era Antonio, sarebbe rimasto”

I familiari di Candreva: “Se Conte fosse stato alla Juventus quando c’era Antonio, sarebbe rimasto”

Le parole dei familiari di Candreva svelate da Auriemma

TORINO – Secondo quanto riportato dal giornalista Auriemma a Radio Crc, i familiari di Candreva avrebbero parlato con lui del futuro dell’esterno della Lazio. Ecco le sue parole. “Abbiamo parlato in privato con la famiglia di Antonio Candreva e a domanda esplicita, ci hanno risposto: ‘Napoli? Come si potrebbe mai rifiutare una piazza del genere? Ma chi dice certe cose! Sarebbe bellissimo giocare in una città come Napoli, anche per poter vincere qualcosa di importante. È solo una cosa della quale devono discutere i presidenti, se si mettono d’accordo loro…’. Abbiamo anche chiesto se ci fossero altre squadre sul calciatore: “Se Conte fosse stato alla Juventus quando Antonio era lì, difficilmente sarebbe durata poco la sua esperienza alla Juventus”.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI ALLEGRI

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy