Higuain per il dopo Tevez. Contatti con l’agente del Pipita

Higuain per il dopo Tevez. Contatti con l’agente del Pipita

La Juventus e Gonzalo Higuain, una storia di mercato che torna alla ribalta due anni dopo. Nel 2013 la dirigenza bianconera andò addirittura al Santiago Bernabeu per trattarlo con Florentino Perez, ma poi la spuntò il Napoli, grazie ai soldi intascati dalla cessione di Cavani al PSG. La Juve invece…

La Juventus e Gonzalo Higuain, una storia di mercato che torna alla ribalta due anni dopo. Nel 2013 la dirigenza bianconera andò addirittura al Santiago Bernabeu per trattarlo con Florentino Perez, ma poi la spuntò il Napoli, grazie ai soldi intascati dalla cessione di Cavani al PSG. La Juve invece prese Tevez, e per come sono andate le cose in questi due anni, l’affare è stato reciproco: per in campioni d’Italia, che hanno trovato nell’Apache un trascinatore, e per il Napoli, del cui attacco il Pipita è stato ed è la punta di diamante.

 

 

 

STAFFETTA TEVEZ-HIGUAIN – Due anni dopo, c’è chi sogna una staffetta fra Tevez e Higuain in maglia bianconera. Il classe 1987 della Juventus sente sempre più forte il richiamo della famiglia, di Buenos Aires e del Boca Juniors, mentre Higuain ha la sensazione di aver chiuso il suo ciclo in maglia azzurra. E si sta guardando in giro. Per ora è presto per dirlo, ma chissà, le due vicende, di calcio e di vita, potrebbero anche intersecarsi, per una clamorosa staffetta.

 

 

DI SICURO LA JUVE COMPRA – Quel che è certo è che la Juventus aggiungerà alla sua rosa un grande attaccante, a prescindere dal destino di Carlitos. Se poi quest’ultimo dovesse lasciare Torino un anno prima della fine del suo contratto (che scade il 30 giugno del 2016), allora alla corte di Allegri di punte importanti ne arriverebbero due (oltre a Zaza, destinato a sostituire Llorente). I nomi degli obiettivi di Marotta e Paratici li conosciamo: Cavani, Falcao e Dybala. A questi, negli ultimi giorni, si è aggiunto anche Higuain.

CONTATTO! – Il classe 1987 cresciuto nel River Plate, in scadenza di contratto con il Napoli nel 2018, sta verificando diverse ipotesi per il suo futuro. Non diciamo che si stia offrendo a questo o a quell’altro club, ma di sicuro sta valutando eventuali destinazioni nel caso in cui decidesse davvero di lasciare Napoli. E la Juventus, oltre all’Arsenal (al momento in vantaggio), all’Atletico Madrid e al Manchester United, è una di queste. Nelle ultime due settimane ci sarebbe stato almeno un contatto certo, a Torino, fra i campioni d’Italia e l’entourage dell’ex giocatore del Real Madrid, che ha nel fratello Nicolas il rappresentante dei suoi interessi.

TRATTATIVA COMPLICATISSIMA – La strada, è bene precisarlo, è lunga e tortuosa. Perché la Juventus ha anche altri obiettivi. Perché Higuain ha altre e importanti pretendenti. Perché in caso di successo in Europa League, con conseguente qualificazione alla prossima Champions League, il numero 9 del Napoli potrebbe decidere di restare nel capoluogo partenopeo. E da ultimo perché, se anche i bianconeri dovessero trovare un accordo con Higuain, poi dovrebbero sedersi al tavolo con De Laurentiis, per una trattativa tutt’altro che semplice, anzi. Il caso Gabbiadini (pur attraverso la Sampdoria) ha comunque dimostrato che, quando c’è una convergenza di interessi, anche Juventus e Napoli possono portare a termine delle operazioni di mercato con reciproca soddisfazione. Nel caso di Higuain, ovviamente, l’affare avrebbe ben altra portata, mediatica ed economica. Ma è presto per parlare di cifre. Per ora siamo ai sogni. E ai primi contatti. ultimecalcionapoli.it

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy