Higuain: “Juve, ho scelto io Napoli”

Higuain: “Juve, ho scelto io Napoli”

“Mi ha cercato anche la Juventus, ma venendo a Napoli ho fatto la scelta giusta”. Questa la confessione di Gonzalo Higuain, ospite della trasmissione ‘Casa Napoli’ in onda sull’emittente campana ‘+Ntv’. “Sono andato via dal Real Madrid dopo sette anni e l’ho fatto perché Aurelio De Laurentiis mi ha detto…

“Mi ha cercato anche la Juventus, ma venendo a Napoli ho fatto la scelta giusta”.

Questa la confessione di Gonzalo Higuain, ospite della trasmissione ‘Casa Napoli’ in onda sull’emittente campana ‘+Ntv’.

“Sono andato via dal Real Madrid dopo sette anni e l’ho fatto perché Aurelio De Laurentiis mi ha detto la verità, ovvero che aveva il progetto di allestire un Napoli vincente”, rivela.

 

 

 

Per convincere le ‘Merengues’ a farlo partire, il club partenopeo ha staccato un assegno da 42 milioni di euro. “Quando un uomo come De Laurentiis spende una cifra tale per averti è impossibile non provare riconoscenza nei suoi confronti – prosegue il Pipita -. A Madrid ho imparato moltissimo da campioni come Raul, Van Nistelrooy, Cristiano Ronaldo e ringrazierò sempre il club per i sette anni che ho passato con loro. Ma l’estate scorsa ho capito che era giunto il momento di un rinnovamento, così ho scelto Napoli, una città fantastica per chi gioca a calcio”.

Un’estate in cui avrebbe anche potuto vestire la maglia della Juventus. “Mi hanno attribuito tante possibili destinazioni, tra cui la Juventus. Ma io ho scelto e voluto solo il Napoli”, aggiunge il centravanti argentino che sfida apertamente la Vecchia Signora: “Continuando a lavorare così, nella prossima stagione cancelleremo i 17 punti di divario dalla capolista. Stiamo costruendo una grande squadra, è un’operazione che richiede tempo e lavoro. Contro squadre come Borussia Dortmund, Arsenal o la stessa Juve abbiamo fatto grandi cose, ma in campionato abbiamo lasciato troppi punti per strada contro le rivali medio-piccole. Ma l’esperienza e la mentalità vincente si costruiscono con il tempo”.

Infine c’è spazio per un confronto tra due eroi del popolo partenopeo. Da Dubai interviene infatti telefonicamente Diego Armando Maradona, ct dell’Argentina nei Mondiali 2010 quando convocò Higuain. “Gonzalo è un giocatore fantastico”, dichiara. “Mi ha portato in un Mondiale nonostante avessi solo 22 anni e avessi giocato solo due partite nelle qualificazioni. Non lo dimenticherò per tutta la vita”, confessa l’emozionato numero 9 del Napoli.

Sportal.it

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy