Hernanes: “Alla Juve ho giocato fuori ruolo”. E spara a zero sulla Selecao

Hernanes: “Alla Juve ho giocato fuori ruolo”. E spara a zero sulla Selecao

Il Profeta ha parlato anche delle differenza tra il calcio italiano e il calcio brasiliano e ha anche criticato la gestione della Nazionale verdeoro

TORINO – Intervistato dal sito brasiliano Torcedores.com il centrocampista della Juventus Anderson Hernanes ha parlato del suo passaggio in bianconero: “E’ stato difficile all’inizio, il cambiamento avvenuto l’ultimo giorno di mercato mi ha costretto ad adattarmi il prima possibile. Onestamente non me lo aspettavo, la Juve ha un modo di giocare diverso rispetto all’Inter e quest’anno ho giocato da mediano, una posizione dove non avevo mai giocato in Italia e dove ho fatto fatica all’inizio. Anche i cambiamenti extra campo, come la casa e la scuola dei bambini non mi hanno aiutato, tutti pensano che sia facile ma in realtà non è così.”

TATTICA vs SPETTACOLO – Hernanes ha anche parlato delle differenze tra il calcio brasiliano e il calcio italiano, considerati entrambi in declino dopo periodi molto floridi: “In Brasile si pensa solamente ad attaccare e segnare, nessuno prova ad organizzare un sistema difensivo che in primo luogo pensi a non subire gol. In Brasile è diverso, ma questo scontro di culture tra calcio italiano e brasiliano mi ha fatto crescere, maturare e aumentare le mie qualità. Il calcio italiano è conosciuto in tutto il mondo per le sue conoscenze tattiche, non si pensa al singolo ma al collettivo. All’inizio è difficile, è quasi noioso perché prima si pensa alla teoria e poi si passa alla pratica, ma alla lunga ci si evolve perché si vede il calcio in un modo completamente diverso.”

SELECAO – Chiusura finale sulla Nazionale verdeoro, con Hernanes che attacca le scelte di Dunga: “Il comitato tecnico della Nazionale segue tutti i giocatori, ma il fatto che nessuno si sia messo in contatto con me è strano. Non c’è nulla da rimpiangere, continuerò a lavorare per avere una nuova opportunità con la selecao perché penso di poter dare ancora molto al Brasile.” Intanto ci sono nuovi grandi sviluppi su Paul Pogba: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy