Guarin: “Non ho mai voluto la Juventus”

Guarin: “Non ho mai voluto la Juventus”

Fredy Guarin si racconta a tutto tondo ai microfoni di Tuttosport, partendo proprio da un anno fa, quando in questo periodo era ormai fatto il suo passaggio dall’Interalla Juventus in cambio di Vucinic: “La protesta dei tifosi è stato uno dei motivi che mi ha convinto a restare e oggi…

Fredy Guarin si racconta a tutto tondo ai microfoni di Tuttosport, partendo proprio da un anno fa, quando in questo periodo era ormai fatto il suo passaggio dall’Interalla Juventus in cambio di Vucinic: “La protesta dei tifosi è stato uno dei motivi che mi ha convinto a restare e oggi la mia testa è solo per l’Inter. Mi sono trovato davanti a un bivio ed è stato un momento difficile per la mia carriera e anche per la mia famiglia. Alla fine però tutto si è risolto nel modo in cui volevo, ovvero restare all’Inter. Non sono pentito per non essere andato alla Juve, semplicemente perché non volevo andarmene dall’Inter. Ero seduto proprio a questo tavolo e di fronte a me c’erano il presidente Thohir Mazzarri: mi hanno chiesto cosa volevo fare e io ho detto loro la verità, gli ho risposto che volevo restare all’Inter. 

 

 

CON MANCINI UN ‘NUOVO’ GUARIN –Mancini mi ha dato grande responsabilità: in mezzo mi trovo bene e nelle ultime due partite credo si sia visto un altro Guarin. In quella posizione ho giocato qualche volta pure con la Nazionale sempre al fianco di un centrocampista più bloccato. E perdo anche meno palloni perché ho una responsabilità in più”.

DA MANCINI A MAZZARRI – Mancini è stato un fuoriclasse, per lui è più facile capire il nostro pensiero e questo aiuta moltissimo la relazione che c’è tra un allenatore e un giocatore. Rispetto a Mazzarri c’è più intensità nel gioco, abbiamo una mentalità più offensiva che ci porta a difendere stando molto più alti. Per la Championsce la giocheremo fino alla fine: in squadra è un pensiero fisso, quasi un’ossessione, anche se sappiamo che non sarà facile”. 

RESTO ALL’INTER PER VINCERE –Mercato? Dell’argomento hanno parlato tante volte Mancini e la società: io sono sereno e penso soltanto all’Inter. Voglio cominciare a vincere. Non importa se uno scudetto oppure una Coppa. Dopo non ci fermeremo più. La vittoria più bella? Sicuramente quella contro la Juventus allo Juventus Stadium”.(calciomercato.com)

 

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy