Giudice sportivo, squalifica di un turno per Padoin

Giudice sportivo, squalifica di un turno per Padoin

TORINO – Ammenda di 50.000 euro ed obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Curva Sud” privo di spettatori, con la revoca della sospensione dell’esecuzione della sanzione inflitta il 14 gennaio scorso a seguito dei cori contro Armero nel corso di un incontro con il Napoli. Lo ha…

TORINO – Ammenda di 50.000 euro ed obbligo di disputare una gara con il settore denominato “Curva Sud” privo di spettatori, con la revoca della sospensione dell’esecuzione della sanzione inflitta il 14 gennaio scorso a seguito dei cori contro Armero nel corso di un incontro con il Napoli. Lo ha deciso il Giudice sportivo della serie A Gianpaolo Tosel nei confronti dell’Hellas Verona, dopo che nel corso del match di domenica scorsa contro il Milan “circa 3.000 sostenitori della societa’ scaligera, collocati nel settore dello stadio denominato “Curva Sud” occupato complessivamente da circa 5.000 persone, avevano indirizzato al calciatore Muntari, ogni qualvolta entrava in possesso del pallone, il coro “uh, uh, uh” distintamente percepito in altri settori dello stadio”, “comportamento espressivo di discriminazione per motivi di razza”.

 

Ammenda di 30.000 euro all’Inter “per avere suoi sostenitori, al 2° del primo tempo ed al 47° del secondo tempo, indirizzato ai sostenitori della squadra avversaria un coro insultante per motivi di origine territoriale; per avere inoltre suoi sostenitori, all”inizio del primo e del secondo tempo, indirizzato raggi-laser sull’Arbitro e sul portiere della squadra avversaria”. Tra i calciatori, un turno a Coppola (Cesena), Padoin (Juventus), Cacciatore (Sampdoria), Marquez (Verona). Tra gli allenatori, ammonizione con diffida per Mazzarri (Inter) e Pecchia (Napoli), entrambi allontanati nel corso del posticipo di domenica sera. (Calcioweb.eu)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy