Giaccherini vicino al ritorno

Giaccherini vicino al ritorno

Il folletto biancorosso rispunta dalle parti di Vinovo? Nulla di così clamoroso. L’ennesimo commento sull’esperienza inglese di Emanuele Giaccherini è arrivato dallo stesso manager del Sunderland. Gus Poyet, infatti, lo ha annunciato senza troppi giri di parole: “Giaccherini non è felice”.IL DA FARSI – Immaginando un’ipotetica lista di cose da…

Il folletto biancorosso rispunta dalle parti di Vinovo? Nulla di così clamoroso. L’ennesimo commento sull’esperienza inglese di Emanuele Giaccherini è arrivato dallo stesso manager del Sunderland. Gus Poyet, infatti, lo ha annunciato senza troppi giri di parole: “Giaccherini non è felice”.

IL DA FARSI – Immaginando un’ipotetica lista di cose da fare, Giaccherini segnerebbe innanzitutto la serenità della famiglia. L’Italia, in questo caso, è il porto ideale per (ri)approdare in un contesto tanto familiare quanto gradito. Davanti, in ogni caso, ci sono quattro mesi da fare al meglio, prima del Mondiale, dove ha ormai da tempo il posto assicurato. Il tuttofare ex Cesena ha fondamentalmente poco da perdere: il suo diktat è semplice, lineare, diretto. Dovrà dare il massimo, per riconquistare prima il Sunderland. E poi per ripresentarsi al meglio nel panorama calcistico italiano. C’è tanto mercato, c’è sempre tanto mercato.

 

LE IPOTESI – La Fiorentina è forte sul giocatore, così come (forse sorprendentemente) l’Inter di Mazzarri. Escluse a priori le innumerevoli squadre di fascia media-bassa: resta defilato il Parma, così come il Genoa. Ma la sensazione è che l’esterno abbia un chiaro desiderio: il bianconero non è poi così lontano. Effettivamente, le prove sono sparse ovunque: le parole d’affetto di Conte, la ricerca della serenità (sempre trovata in quel di Torino), uno spogliatoio che lo riaccoglierebbe a braccia apertissime. No, non è solo una delle tante ipotesi. Giaccherini può tornare davvero alla Juventus, e probabilmente Marotta sta lavorando per questo. Cifre, riscatti e controriscatti, attualmente, lasciano il tempo che trovano. Qui si parla di sentimenti. Ed il calcio n’è pieno.
Giak, molto più di una suggestione. Una promessa da mantenere…

fonte: SpazioJuve

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy