Le parole di Maifredi: “La Juve aveva preso Gerrard e C. Ronaldo”

Le parole di Maifredi: “La Juve aveva preso Gerrard e C. Ronaldo”

TORINO – L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport prova ad analizzare il ritorno in panchina di Gigi Maifredi, ufficializzato ieri come nuovo tecnico del Brescia. Lo fa attraverso alcune parole e frase famosi dell’allenatore, che torna a sedersi su una panchina a 13 anni di di distanza. A cominciare…

TORINO – L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport prova ad analizzare il ritorno in panchina di Gigi Maifredi, ufficializzato ieri come nuovo tecnico del Brescia. Lo fa attraverso alcune parole e frase famosi dell’allenatore, che torna a sedersi su una panchina a 13 anni di di distanza. A cominciare dalla Juve: “Ero il miglior tecnico per insegnare alla Juve il gioco a zona. Abbiamo mancato le coppe anche per colpa degli arbitri. La Stampa, giornale in prevalenza di fede granata, mi scatenò una campagna denigratoria”.

E partendo dai bianconeri le critiche a una bandiera come Ferrara: “Un grandissimo giocatore. Ma allenare è un’altra cosa. Io al posto di Ferrara sarei in testa”. E tante altre sfaccettature, dalla partenza come rappresentante ai chili di troppo, per finire a Calciopoli.“Moggi e Giraudo avevano già comprato Gerrard e Cristiano Ronaldo. Si erano gettate le basi per un dominio che sarebbe durato 20 anni e allora hanno dovuto inventarsi uno scandalo che uccidesse una squadra del genere”.

Oggi invece ascolteremo le parole del presente, nella conferenza di presentazione.

 

(Fonte: tuttomercatoweb)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy