GALATASARAY vs JUVE 1-0 RIVIVI LA DIRETTA

GALATASARAY vs JUVE 1-0 RIVIVI LA DIRETTA

94′ – Termina qui la gara. La Juventus va in Europa League in virtù del terzo posto nel girone. Decide un gol di Sneijder a 5 minuti dal termine. Gara disputata su un campo impraticabile. 92′ – Fuori l’autore del gol Sneijder e dentro Gulselam. 90′ – Saranno tre i…

94′ – Termina qui la gara. La Juventus va in Europa League in virtù del terzo posto nel girone. Decide un gol di Sneijder a 5 minuti dal termine. Gara disputata su un campo impraticabile. 

92′ – Fuori l’autore del gol Sneijder e dentro Gulselam.

90′ – Saranno tre i minuti di recupero prima del triplice fischio.

90′ – Dentro Giovinco al posto di Bonucci.

89′ – Ammonito per proteste Umut Bulut.

87′ – Conte prova il tutto per tutto inserendo Quagliarella al posto di Marchisio.

85′ –  GALATASARAY IN VANTAGGIO! SPONDA DI TESTA DI DROGBA PER L’ACCORRENTE SNEIJDER CHE LASCIA PARTIRE UN DIAGONALE DESTRO CHE NON LASCIA SCAMPO A BUFFON! 1-0 A POCHI MINUTI DAL TERMINE!

84′ – Conclusione a giro di sinistro di Sneijder dal limite: alta sopra la traversa.

80′ – Mancini effettua il primo cambio: Ebouè viene sostituito da Bulut, autore del gol del 2-2 nella gara d’andata.

80′ – Llorente difende palla in area, ma Muslera in uscita lo chiude.

79′ – Marchisio pericoloso: ci prova con un bel diagonale, ma Muslera è attento e para.

77′ – Ammonito Sneijder per un pestone.

75′ – Si scalda Caceres.

74′ – Tiro di Chiellini sugli sviluppi di un corner: palla fuori.

69′ – Ebouè tenta la conclusione di controbalzo sul rinvio della difesa bianconera, ma il tiro si spegne fuori, alla sinistra di Buffon.

66′ – Tiro rasoterra col sinistro di Asamoah da fuori: conclusione debole, blocca a terra Muslera.

60′ – Punizione di Yilmaz direttamente verso la porta: palla fuori.

58′ – Ammonito Tevez per un fallo di mano sugli sviluppi di un calcio di punizione.

58′ – Miracolo di Buffon, che nega il gol a Drogba respingendo la conclusione a botta sicura dal limite dell’area dell’attaccante ivoriano.

54′ – Sneijder pericoloso: raccoglie palla a ridosso dell’area bianconera e ci prova col sinistro, ma non inquadra lo specchio della porta.

51′ – Bonucci ci prova col destro da distanza siderale: palla fuori.

47′ – Gioco fermo: Tevez entra in modo irregolare su Ebouè.

46′ – Si riparte! E’ la Juventus a dare inizio alla seconda frazione.

SECONDO TEMPO:

45’+1 – Termina il primo tempo sul risultato di 0-0. La neve che ha ripreso a cadere sul terreno di gioco complica non poco la manovra delle due squadre, che hanno cercato di rendersi pericolose, ma con scarsi risultati.

45′ – Ci sarà un minuto di recupero.

42′ – Chedjou tenta la conclusione sugli sviluppi di un corner, ma la palla va alle stelle.

40′ – Le due squadre cercano di imbastire azioni offensive, ma il campo peggiora di minuto in minuto perché continua a nevicare. Ci prova Tevez in percussione solitaria, ma l’argentino scivola al momento del tiro e calcia fuori.

35′ – La Juve si spinge in avanti con Lichtsteiner, ma il suo cross basso viene deviato in angolo da un difensore turco.

31′ – Si riprende! L’arbitro consegna la palla a Muslera a ridosso dell’area di rigore turca. Nel frattempo, però, ha ricominciato a nevicare in maniera fitta.

Si ripartirà con le stesse formazioni, dal 31′ del primo tempo, ed è stato già stabilito che ci saranno 5 minuti di recupero prima dell’intervallo.

GALATASARAY (4-2-3-1): Fernando Muslera; Chedjou, Semih, Gökhan Zan, Eboue; Melo, Sneijder; Selçuk, Riera, Yilmaz; Drogba.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente.

TORINO – Alla fine la polizia turca è riuscita a convincere tutti. Galatasaray-Juventus si giocherà oggi alle 15 ora turca (le 14 in Italia) e si riprenderà dal 31′ minuto del primo tempo.

23:05 – E’ ufficiale: si gioca domani alle 14 locali, vale a dire alle ore 13:00 italiane. La polizia turca, però, spinge per il cambiamento d’orario alle 15, anche perché alle ore 14 locali non garantirebbe il servizio d’ordine.

22:45 – Secondo l’inviato di Sky Sport il match riprenderà domani alle ore 15:00 locali, ovvero alle 14:00 italiane, anche se le previsioni meteo segnalano neve anche per domani. La Juventus è rientrata in albergo.

22:35 – Ecco il comunicato dell’Uefa: “La partita del Gruppo B di UEFA Champions League tra Galatasaray AŞ e Juventus a Istanbul è stata rinviata a causa di una tempesta di neve che ha reso il campo impraticabile. L’arbitro Pedro Proença ha sospeso l’incontro al 31′ minuto e lo staff dell’Ali Sami Yen Spor Kompleksi si è attivato per rendere visibili le linee del campo. In ogni caso, è stato impossibile riprendere l’incontro dato che entrambi i capitani e l’arbitro hanno concordato del ritenere pericoloso giocare in quelle condizioni; il direttore di gara ha infine preso la decisione di rinviare la partita. Secondo l’Articolo 11.04 dei regolamenti della competizione la rimanente parte dell’incontro verrà giocata o domani o a data da destinarsi decisa dall’amministrazione UEFA“.

22:25 – Secondo quanto riportato da Mediaset Premium, non è escluso che la partita si giochi domani alle ore 15 italiane.

22:10 – E’ assai probabile che i restanti 60 minuti circa vengano disputati domani alle 18:30. Siamo comunque in attesa dell’ufficialità da parte dell’Uefa.

21:58 – Secondo quanto riferisce Sky Sport, entro massimo 20 minuti verrà presa una decisione sulla data in cui si riprenderà il match.

UFFICIALE: LA PARTITA E’ STATA RINVIATA. A BREVE SI RIUNIRA’ L’UEFA PER VALUTARE SE SIA POSSIBILE RIPRENDERE DOMANI.

L’Uefa spinge per il proseguimento del match, mentre gli inservienti lavorano alacremente per sgombrare il campo dalla neve. L’arbitro, però, non sembra convinto.

Le squadre sono nel tunnel che porta al campo, insieme all’arbitro. Secondo Sky Sport, l’arbitro sostiene che sia impossibile riprendere a giocare.

Gli inservienti dello stadio stanno provvedendo a sgombrare il limite delle aree di rigore dalla neve, dipingendola di rosso.

Le squadre sono tornate nello spogliatoio in attesa che il campo venga liberato dalla neve, in particolare le linee, diventate ormai invisibili.

32′ – Il gioco è fermo: bisogna “ridisegnare” il campo di gioco perché non si vedono più le linee che demilitano il campo.

30′ – Nevica fortissimo: per le due squadre diventa davvero difficile far girare il pallone.

27′ – Per ragioni di visibilità, viene cambiato il pallone: ora si gioca con la sfera arancione, visto che il campo è ormai completamente bianco.

24′ – Grandina molto forte, nel giro di un paio di minuti il campo si è ricoperto di ghiacci

19′ – Ci prova Selcuk su punizione con il destro a giro: palla fuori.

17′ – Cartellino giallo per Marchisio che stende Ebouè a pochi metri dal limite dell’area.

16′ – Juve vicinissima al vantaggio: cross dalla destra per Llorente che aggancia spalle alla porta, si gira e tenta il tiro, ma non riesce ad inquadrare la porta difesa da Muslera.

11′ – I padroni di casa spingono: Felipe Melo ci prova da fuori, ma la sua conclusione è alle stelle.

5′ – Il Galatasaray parte in maniera aggressiva, ma laJuventus si difende con ordine, senza concedere spazi.

0′ – Partiti! E’ il Galatasaray a dare inizio al match giocando il primo pallone.

SEGUITE LA CRONACA DELLA PARTITA LIVE SU JUVENEWS.EU!

Ecco le formazioni ufficiali delle due squadre:

GALATASARAY (4-2-3-1): Fernando Muslera; Chedjou, Semih, Gökhan Zan, Eboue; Melo, Sneijder; Selçuk, Riera, Yilmaz; Drogba.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pogba, Marchisio, Asamoah; Tevez, Llorente.  A disposizione: Storari, Caceres, Ogbonna, Isla, Padoin, Quagliarella, Giovinco.

ISTANBUL – E’ arrivato il giorno tanto atteso, quello che vale quasi un’intera stagione: nell’ultima giornata della fase a gironi della Champions’ League, la Juventus fa visita al Galatasaray presso la Turk Telekom Arena. L’obiettivo di entrambe è l’accesso agli ottavi di finale come seconde classificate (visto che il Real Madrid si è già garantito il primato nel girone B), ma la squadra di Conte ha dalla sua il vantaggio di due risultati disponibili su tre: anche in caso di pareggio, infatti, la Juventus si qualificherebbe. Orfano di Andrea Pirlo, il tecnico conferma il trio Vidal-Pogba-Marchisio al centro del campo, mentre sulle corsie esterne agiranno Lichtsteiner (al rientro dal primo minuto) ed Asamoah. In attacco, confermata la coppia Tevez-Llorente.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy