Gabbiadini schiva la Juve: “Preferisco il calcio inglese e spagnolo”

Gabbiadini schiva la Juve: “Preferisco il calcio inglese e spagnolo”

Manolo Gabbiadini sogna grandi stadi e maglie blasonate. Ed è giusto, giustissimo: il mix tra gioventù e talento lo pone tra i migliori prospetti del futuro prossimo. In una grande, intanto, potrebbe arrivare anche presto: la Juve detiene ancora il suo cartellino, e la “convocazione” tra i grandi sembra sempre…

Manolo Gabbiadini sogna grandi stadi e maglie blasonate. Ed è giusto, giustissimo: il mix tra gioventù e talento lo pone tra i migliori prospetti del futuro prossimo. In una grande, intanto, potrebbe arrivare anche presto: la Juve detiene ancora il suo cartellino, e la “convocazione” tra i grandi sembra sempre più vicina. Lui? Vorrebbe emigrare. Senza disdegnare la Vecchia Signora, però. Ecco quanto ha infatti dichiarato a “Il Messaggero”: “A me piacciono il calcio inglese e quello spagnolo. In Italia dobbiamo imparare molto da loro. Vorrei provare uno di quei due campionati, anche come esperienza di vita. In mente, però, adesso ho solo la Samp”.

EURODREAM – Già, la Samp, a proposito di sogni. Manolo è uno dei felici protagonisti del piccolo miracolo targato Ferrero&Mihajlovic: “Sarà difficile puntare l’Europa – fa sapere il ragazzo – ma ci proveremo. Dobbiamo affrontare ancora squadre importanti con grandi campioni. Noi abbiamo, però, dimostrato di aver voglia di vincere ogni sfida. Ora sta a noi mantenere questa classifica. Mihajlovic può portare avanti il lavoro avviato nella passata stagione, ampliarlo in accordo con la società, imporlo a noi con attenzione e motivazione. Ferrero ha portato entusiasmo, voglia di fare e allegria. Prepariamo la gara con grande attenzione e studio dei particolari insieme al suo staff. Lo fa ogni settimana e non ha cambiato il suo programma per la Roma che vorrà riscattarsi, sarà un ostacolo in più, ma saremo preparati anche a questo. Imposteremo la partita, come sempre, per la vittoria”.

 

MAGLIA AZZURRA – Vincere, in effetti, aiuta a vincere. Ma non solo: è abbastanza risaputo che l’obiettivo principale di Gabbiadini è quello di tornare in Nazionale. A Conte piace tantissimo, tanto da volerlo già alla Juve un anno e mezzo fa. Sul caso, comunque, il blucerchiato ha le idee chiare:“La Nazionale  è il sogno di tutti i calciatori, soprattutto giovani. Devo continuare a fare bene con la Samp, la maglia azzurra sarà solo una conseguenza”.

VECCHI E NUOVI IDOLI – Un mancino letale, quello di “Gabbia”. Tanto che la seconda punta è stata accostata a tantissimi calciatori: “Da piccolo, mi ispiravano molto Juninho, van Hooijdonk e lo stesso Mihajlovic”. Non gli ultimi arrivati, insomma. Tra questi non figura però Totti, che tra l’altro affronterà stesso sabato: “Non lo conosco personalmente, ma tutti me ne hanno sempre parlato benissimo. È un campione straordinario e lo ha dimostrato soprattutto nella scorsa stagione quando in tanti lo davano per finito”. (spaziojuve)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy