FUTURO FIGC – La Juve: “Lippi ha tutto per guidarla…”

FUTURO FIGC – La Juve: “Lippi ha tutto per guidarla…”

‘Sopravvissuto’ attraverso tempeste che avrebbero bloccato la carriera di molti altri, meno determinati e appoggiati di lui, Carlo Tavecchio adesso siede sulla poltrona più alta del calcio italiano, con tanti saluti all’ormai famosa gaffe su Optì Pobà ed anche a quel Lotito suo grande elettore, dal quale ha via via…

‘Sopravvissuto’ attraverso tempeste che avrebbero bloccato la carriera di molti altri, meno determinati e appoggiati di lui, Carlo Tavecchio adesso siede sulla poltrona più alta del calcio italiano, con tanti saluti all’ormai famosa gaffe su Optì Pobà ed anche a quel Lotito suo grande elettore, dal quale ha via via preso le distanze, almeno da un punto di vista pubblico. Ma tra un anno sarà già il momento di nuove elezioni in seno alla FIGC, per decidere a chi dare la carica di presidente attualmente occupata dall’ex numero uno della Lega Dilettanti. Dal canto suo Tavecchio la vede così, al momento: “Non so se mi ricandido, vedrò al momento giusto cosa fare – spiega alla ‘Gazzetta dello Sport’ – Di sicuro se poi vogliono un 40enne che guadagna 1440 euro al mese allora non sono adatto, allo stato attuale delle cosè però io lo sono e semmai a non esserlo sono altri…“. 

 

 

Non sarà certo facile per il vecchio dirigente confermarsi, visto che i nemici in seno alla stanza dei bottoni del calcio italiano non gli mancano, in primis quella Juventus che non ha mai fatto mistero di non condividerne nomina e linea politica e che – secondo quanto svela Filippo Grassia sulle pagine de ‘Il Giornale’ – starebbe già lavorando per un candidato forte da sostenere nella contesa.

Si tratta di Marcello Lippi, uomo dal DNA acclaratamente bianconero che certamente rappresenterebbe un’ottima testa di ponte per Agnelli & Co in Via Allegri. L’altra sera un Lippi in grandissima forma era presente a Marina di Massa in occasione di un premio, e tra gli invitati c’era anche Beppe Marotta, che ha lanciato quasi ufficialmente la candidatura dell’ex tecnico della Juventus.

Marcello ha tutto per guidare la FIGC – ha sentenziato Marotta – è stato in grandi club, ha lavorato all’ estero, è conosciuto e apprezzato a ogni livello, di questo ambiente conosce ogni cosa. Potrebbe essere l’uomogiusto. Io ci sto»Ilsistemava rifondato, soprattutto a livellodiLega. Ma chi ha i numeri ha sempre ragione. E noi non facciamo parte della maggioranza“. Per ora, verrebbe da aggiungere. Ma tra un anno sarà battaglia…

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy