FUTURO – Conte all’Arsenal nel 2014?

FUTURO – Conte all’Arsenal nel 2014?

A Vinovo suona il campanello d’allarme.Antonio Conte è sbottato e lo ha fatto nelle ultime ore della finestra di calciomercato estiva. L’attuale rosa dellaJuventus non lo soddisfa, o almeno non è quella che avrebbe desiderato e richiesto al termine della scorsa stagione, quando le voci su un suo possibile addio…

A Vinovo suona il campanello d’allarme.Antonio Conte è sbottato e lo ha fatto nelle ultime ore della finestra di calciomercato estiva. L’attuale rosa dellaJuventus non lo soddisfa, o almeno non è quella che avrebbe desiderato e richiesto al termine della scorsa stagione, quando le voci su un suo possibile addio alla panchina bianconera iniziavano a circolare con insistenza. Queste voci sono ritornate prepotentemente a farsi largo tra le vie di Torino e non solo, perché lo stesso Conte non ha fatto nulla per nascondere il suodisappunto nei confronti delle operazioni effettuate da Marotta

Sono tanti i nomi e gli obiettivi dichiarati della Juventus a non essere approdati in quel di Torino. Tutto è iniziato con Jovetic, promessosi alla Juve come un uomo fa con la sua lei, salvo poi scoprire che i bianconeri non avevano gli argomenti giusti per convincere la Fiorentina e la famiglia Della Valle. Perso Jovetic, accasatosi al City, Marotta si è gettato su Luis Suarez del Liverpool. Risultato? Un buco nell’acqua.

In casa Juve si è quindi fatto largo il nome di Gonzalo Higuain. Incontri ufficiali con il Real e con l’entourage del giocatore. Lo stesso Higuain manda il fratello a Torino per raccontargli la città. Sembra filare tutto liscio, finalmente Conte avrà ciò che chiede. Passano però poche ore e anche stavolta il tecnico bianconero capisce che la società non è in grado di acquistare il Pipita, che poche settimane dopo si accaserà al Napoli. A Torino arriva Tevez, non esattamente il calciatore richiesto da Conte in quella famosa riunione post-scudetto.

Gli ultimi giorni di calciomercato non hanno fatto altro che incrinare ancora di più il rapporto tra il tecnico e Marotta, il quale ha risposto vendendo prima Giaccherini, fedelissimo di Conte, e poi Matri, definito dallo stesso allenatore come l’attaccante più prolifico degli ultimi due anni alla Juventus. Non è quindi irrealistico vedere Conte lontano da Torino nel prossimo futuro. Londra lo aspetta, non più il Chelsea ma l’Arsenal, come sostiene la redazione di Sportmediaset. Proprio il tecnico della Juve sarebbe l’erede di Arsene Wenger sulla panchina dei Gunners. Marotta e i tifosi della Vecchia Signora sono avvisati.  

supermoney.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy