FOCUS – Quando il centravanti non è di moda

FOCUS – Quando il centravanti non è di moda

TORINO – Difficile il destino degli arieti in casa Juventus. Secondo un articolo apparso questa mattina sul Corriere dello Sport, sono pochi i minuti e le partite giocate dagli attaccanti di peso che, in questi anni si sono affacciati in bianconero. Luca Toni è arrivato alla Juve nella stagion 2011/2012…

TORINO – Difficile il destino degli arieti in casa Juventus. Secondo un articolo apparso questa mattina sul Corriere dello Sport, sono pochi i minuti e le partite giocate dagli attaccanti di peso che, in questi anni si sono affacciati in bianconero. Luca Toni è arrivato alla Juve nella stagion 2011/2012 collezionando 0 presenze salvo esssere ceduto all’ Al-Nasr, Iaquinta ha avuto lo stesso destino così come Amauri, poi ceduto in prestito alla Fiorentina.

 

 

Stesso discordo per Bendtner e Anelka che, però, hanno collezionato un discreto numero di partite rispetto ai loro predecessori: 11 il primo e 3 il secondo. Stesso destino per Llorente in questa stagione. Probabilmente, vista la grande mole di lavoro e sacrificio richiesta agli attaccanti nel modulo di Conte, bestioni di oltre un metro e novanta centimetri mal si addicono ai dettami del mister.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy