FOCUS – Il sogno di Rugani, “piccolo” in mezzo ai grandi

FOCUS – Il sogno di Rugani, “piccolo” in mezzo ai grandi

La crescita di Daniele Rugani passato dalla panchina fissa di inizio stagione a un posto nella difesa a tre di Allegri

TORINO – Il sogno di Daniele Rugani. Per la prima volta in una grande squadra, passato in estate dall’Empoli alla blasonata Juventus. I primi mesi per il difensore non sono stati facili, costretto spesso alla panchina. Poi, con tutti gli infortuni capitati a Bonucci, Chiellini, Caceres e Barzagli, Daniele si è fatto trovare pronto giocando da leader. La sua strada è già segnata perché lui, le doti del grande calciatore le ha tutte. E soprattutto perchè sennò Allegri ma così come Conte con l’Italia neanche lo avrebbero notato. Come una formichina ha lavorato, Rugani, accanto a dei giganti come Bonucci, Barzagli e Chiellini che troppo avrebbero da insegnargli. La prima apparizione in Champions e mica è poco. Le gambe sarebbero tremate a chiunque. E domenica prossima, sopo la sosta pasquale, proprio Rugani sarà il grande ex nella sfida contro l’Empoli, la squadra dove a tutti gli effetti è cresciuto e si è fatto le ossa. A lui il compito probabilmente di sostituire Chiellini (se non dovesse farcela) per arginare le incursioni di Maccarone e Saponara. L’ennesima emozione di una stagione che di soddisfazioni ne ha già date molte.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy