FOCUS – Hernanes, profeta maledetto

FOCUS – Hernanes, profeta maledetto

Quando il Profeta non gira, la Juventus fa fatica

profeta

TORINO – Il passaggio sbagliato in orizzontale intercettato da Higuain, ottimo in fase difensiva, che lo avvia verso la seconda rete partenopea è la cartolina della partita da film horror del Profeta contro il Napoli

LA PROFEZIA – Anche lui lo aveva dichiarato qualche giorno fa: “Preferisco giocare sulla linea dei trequartisti, ma se devo stare davanti alla difesa mi posso adattare”. Ma i risultati sono stati a dir poco imbarazzanti: 5 infatti sono i palloni persi dal centrocampista brasiliano insieme a quelli di Pereyra, sintomo che la partita è stata persa a centrocampo. Meglio ha fatto la Juventus quando si è rsistemata con un 4-3-1-2, con Lemina, autore del gol che ha riacceso le speranze della Vecchia Signora, davanti alla difesa. Il francese si è trovato molto più a suo agio in quel ruolo, risultando dalle statistiche il miglior giocatore della Juventus. Quasi la metà dei 34 palloni persi durante la partita passano per i piedi dei centrocampisti bianconeri, sovrastati per prestanza fisica, resistenza e aggressività dalla coppia Jorginho-Allan, supportati da una grande partita di Hamsik molto abile a sacrificarsi anche in fase difensiva.

TARTARUGA – Nello specifico, per il brasiliano lo score parla da solo: dei 67 minuti giocati c’è un pallone perso ogni 13 minuti di gioco. Sembrava veramente svagato in mezzo al campo, non faceva mai ripartire l’azione costringendo Bonucci e Chiellini a servire le punte con un lancio a scavalcare la linea mediana del campo. Una mossa questa, che dovrà far molto riflettere Allegri su come sfruttare al meglio le sue caratteristiche. Anche ai tempi in cui giocava con la Lazio, era spesso scontento nella posizione di regista davanti alla difesa, preferiva molto di più stare vicino alla porta per sfruttare al meglio le sue qualità balistiche

IL PORTA SFORTUNA – Ogni volta che ha cambiato squadra ha dichiarato di voler vincere lo Scudetto. Con l’Inter è arrivato ottavo, da quando è alla Juventus ha raccolto 5 punti in 6 partite. A buon intenditor, poche parole.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy