EXTRA – Del Piero e i “suoi” sportivi del 2014

EXTRA – Del Piero e i “suoi” sportivi del 2014

Da Vincenzo Nibali a Sara Errani e Roberta Vinci, da Valentino Rossi a Roger Federer. Italiani, ma non solo, nella Top 10 degli sportivi che per Alessandro Del Piero hanno illuminato il 2014. “Senza alcuna pretesa di fare una vera classifica”, con i nomi in ordine sparso, l’ex capitano della…

Da Vincenzo Nibali a Sara Errani e Roberta Vinci, da Valentino Rossi a Roger Federer. Italiani, ma non solo, nella Top 10 degli sportivi che per Alessandro Del Piero hanno illuminato il 2014. “Senza alcuna pretesa di fare una vera classifica”, con i nomi in ordine sparso, l’ex capitano della Juventus, come ormai da sei anni, elenca i suoi sportivi prediletti. Apre la lista Nibali, con la sua “grande impresa per uno sport amatissimo dagli italiani, che tornano a sognare con la maglia gialla”; seguito dal nordirlandese Rory McIlroy, “un gigante del golf”. Quindi Errani/Vinci, la coppia regina del tennis mondiale, con il primo trionfo a Wimbledon: “Vincere e’ difficile, ripetersi e ripetersi ancora e’ da veri (e vere) numeri uno!”. Sempre “a proposito di chi non smette mai di vincere”, c’è un certo Valentino Rossi: “E non e’ finita per lui… lo aspetta un grande 2015!”.

 

Poi Marco Belinelli(“per la prima volta nella storia un azzurro vince la Nba”) e la Nazionale tedesca di calcio: “Il sogno verdeoro si e’ infranto contro una squadra fantastica, la Germania, che proprio noi Azzurri avevamo battuto a casa loro nel 2006. La vittoria tedesca è frutto di programmazione e di lungimiranza: un modello da imitare”, spiega. Di Federer, “monumento vivente della storia dello sport”, si sottolinea il ruolo nella conquista della prima Coppa Davis della Svizzera. “Sono certo che Re Roger continuerà a stupirci, come auguro di fare al mio amico Rafa Nadal nel 2015 speriamo senza infortuni”, scrive Del Piero. Quindi il nuotatore Gregorio Paltrinieri e la Nazionale femminile di pallavolo, nonostante la medaglia sfumata ai Mondiali: “Ma ho letto che tanti giovani, e soprattutto tante giovani, si sono avvicinate al volley dopo avere visto le azzurre in tv: anche questa, in fondo, è una medaglia d’oro”. Del Piero, infine, dedica una “menzione speciale” a PhillipHughes, il giocatore australiano di cricket morto tragicamente all’eta’ di 25 anni, dopo essere stato colpito alla testa da una pallina durante una partita. (sportmediaset.it)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy