Evra: “Non voglio prendere in giro nessuno. Sogno di ritirarmi con un trofeo in Nazionale”

Evra: “Non voglio prendere in giro nessuno. Sogno di ritirarmi con un trofeo in Nazionale”

Le parole del terzino della Juventus a un’emittente francese

Evra

TORINO – Intervenuto all’emittente televisiva sportiva francese Telefoot, Patrice Evra, che ha da poco rinnovato il suo contratto con la Juventus, ha parlato così del suo futuro. “Vivo il presente e non so cosa succedera’ in futuro. Ho rinnovato per altri due anni con la Juventus e non ho intenzione di prendere in giro nessuno, se dovessi cominciare a togliere la gamba smetterei. Ma io non voglio chiudere la carriera senza aver vinto qualcosa con il mio Paese. Europei? Ci mancheranno tanti giocatori ma se queste assenze ci avranno indebolito lo sapremo alla fine del torneo. Bisogna adattarsi e abbiamo fiducia in tutti i giocatori che sono in rosa. Varane? Non sara’ facile senza di lui, e’ un pilastro della difesa ed e’ con la difesa che si vincono i tornei. Mi dispiace per lui ma speriamo di renderlo felice vincendo questi Europei”.

Poi un auspicio sul futuro della sua Nazionale, che ospiterà gli Europei di quest’anno. “La Francia deve tornare a essere una nazionale vincente, come il suo allenatore. E per farlo bisogna giocare con umilta’ ogni partita, altrimenti si viene messi al muro. Quando lo facciamo, invece, siamo in grado di realizzare grandi cose. Questa e’ una squadra giovane ma con molto carattere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy