Euro2016, stasera scende in campo la nazionale… E la Juventus osserva

Euro2016, stasera scende in campo la nazionale… E la Juventus osserva

In serata l’esordio degli azzurri nella fase a gironi contro il Belgio, candidato alla vittoria finale del torneo

TORINO – Stasera, ore 21:00, l’esordio a Euro 2016 della Nazionale italiana al Parc OL di Lione. Nella conferenza stampa di ieri il cittì Antonio Conte, accompagnato dal capitano Gigi Buffon, ha così presentato la sfida con il Belgio: “Speriamo che domani sia una grande partita – ha dichiarato il ct – sono 46 i guerrieri in campo, 23 nostri, gli altri loro. Sono manifestazioni così importanti, così sentite, con la tua nazione che ti soffia dietro: tutti quanti faremo qualcosa in più. Importante utilizzare molto bene la testa”.

Poi, sul Belgio: “Hanno pochi punti deboli, sotto tutti i punti di vista. Reparto offensivo con grande talento, centrocampo di sostanza e dietro con gente di ottima esperienza.  C’è poco da dire, hanno la possibilità, per bravura loro, di giocatori talentuosi, con grande capacità. Complimenti a loro perché stanno lavorando bene sul movimento calcistico. Non bisogna snocciolare i nomi ma basta vedere chi è in campo. Il Belgio è tra le favorite dell’Europeo”.

Gli fa eco Buffon: “Come ho detto già dichiarato alla stampa, a volte sei incudine, altre volte sei martello. Ora siamo i secondi, ma dentro non è che ci sentiamo vittime sacrificali. Abbiamo una grande fortuna, oltre alla carta il vero valore e giudizio è dato dal campo. Dobbiamo aggrapparci a questa fortuna. Nonostante non ci siano i valori del pronostico riusciremo a essere competitivi”.

Poi, alla domanda sul collega avversario Courtois, aggiunge: “Parallelismi con lui non sono facili da fare. Mentalmente sono molto più forte, posso solo dire che in questo momento storico è sicuramente un punto di riferimento per chi si avvicina al gioco del calcio e vuole fare il portiere. È eccezionale”.

Stasera la Juventus sarà attrice e spettatrice speciale: oltre a Buffon, in campo il blocco storico della difesa bianconera e, molto probabilmente, saranno presenti emissari della società per osservare Romelu Lukaku, punta belga attualmente in forza all’Everton e sulla lista di mercato di Marotta e Paratici.

Intanto, Pjanic è arrivato a Torino: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy