ESCLUSIVA – Brio esalta la Juventus: “In Italia dominio assoluto, in Europa è sulla strada giusta, ma occhio al Benfica”.

ESCLUSIVA – Brio esalta la Juventus: “In Italia dominio assoluto, in Europa è sulla strada giusta, ma occhio al Benfica”.

Sergio Brio non ha bisogno di presentazioni. Con la maglia della Juventus ha vinto tutto, dominando in Italia, in Europa, nel mondo. Quattro scudetti, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe, una Coppa Uefa, una Supercoppa Europea e una coppa Intercontinentale. Una bacheca che pesa d’argento, una carriera gloriosa…

Sergio Brio non ha bisogno di presentazioni. Con la maglia della Juventus ha vinto tutto, dominando in Italia, in Europa, nel mondo. Quattro scudetti, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe, una Coppa Uefa, una Supercoppa Europea e una coppa Intercontinentale. Una bacheca che pesa d’argento, una carriera gloriosa in maglia bianconera. Oggi è uno degli opinionisti più apprezzati del panorama nazionale. Juvenews.eu lo ha intervistato per voi in esclusiva. “La Juventus ha dimostrato di essere la miglior squadra del campionato, in Italia non ha rivali”.

 

Ma la Roma non ha alcuna intenzione di mollare la presa.

“La Roma ha avuto la sfortuna di trovare una Juventus maestosa, una squadra che ha battuto ogni tipo di record. La formazione di Conte ha dei numeri straordinari. Credo che il margine di vantaggio dia sicurezza, ormai manca poco alla fine del campionato. In ogni modo è doveroso fare i complimenti alla Roma che rispetto alla passata stagione ha 25 punti in più”.

Sembra d rivivere la rincorsa del 1985-86.

“Arrivammo stanchi in dirittura d’arrivo. L’anno precedente avevamo giocato tantissime partite, avevamo vinto la Coppa dei Campioni. La Roma di Eriksson fece un grandissimo girone di ritorno, persero l’ultima partita contro il Lecce. Senza quel passo falso avrebbero vinto il campionato. Invece persero contro una squadra già retrocessa, noi vncemmo contro il Milan grazie a un gol di Laudrup. E fu l’ennesimo trionfo”.

La squadra di Conte non sembra correre questo rischio.

“Questa Juventus ormai vede il traguardo finale, non ha la stessa brillantezza di inizio stagione, è un po’ meno aggressiva, ma fa parte della natura delle cose. Questa squadra sono tre anni che domina il campioonato dall’inizio alla fine”.

Nella prossima stagione bisognerà trovare nuove motivazioni. 

“Per mantenere la linfa vitale sarà necessario inserire nuovi giocatori, con nuovi stimoli e nuove ambizioni. Per accrescere ulteriormente la competitività della squadra vanno acquistati elementi di qualità”.

Se lei potesse regalare un top player alla Juventus, chi porterebbe in bianconero?

“Penso che Cavani possa fare al caso della Juve. E’ un attaccante completo, insieme a Tevez formerebbe una coppia perfetta. Sia chiaro, non è una bocciatura per Llorente, anzi. Lo spagnolo in questa stagione ha fatto benissimo, ma per essere competitivi su tre fronti è necessario alzare ulteriormente il tasso tecnico dell’organico”.

Cosa manca alla Juve per fare il salto di qualità anche in Europa?

“Servono tre o quattro giocatori di qualità, ed è necessario continuare su questa strada per quanto riguarda la filosofia del lavoro. Il Bayern Monaco per arrivare a vincere una Champions League ha investito 300 milioni di euro per tre o quattro anni. Nonostante questo, due anni fa perse in casa la finale di Champions League contro il Chelsea. Ci sono mille fattori che portano una squadra ad alzare la Coppa dei Campioni. Gli investimenti da soli non bastano”.

La Champions in avvicinamento, l’Europa League alla portata.

“Vedo troppo entusiasmo in giro, questa semifinale presenta tantissime insidie nascoste. Il Benfica ha già disputato la finale della passata stagione, sta vincendo il campionato in Portogallo, ha grande esperienza in campo internazionale. Saranno due sfide molto delicate, a volte queste partite vengono decise da un singolo episodio, bisognerà affrontare queste due gare con estrema concentrazione”. (Juvenews.eu)

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy