EDITORIALE – Tutte le strade portano a Conte

EDITORIALE – Tutte le strade portano a Conte

(Di Francesco Repice radiocronista RAI) “Piena sintonia con il direttore”. Che poi, il Direttore è Beppe Marotta, uno che comunica sempre con il sorriso anche quando è incazzato e non sai mai se ti dà una notizia o ti porta in giro chissaddove. Se non altro la “piena sintonia” sta…

(Di Francesco Repice radiocronista RAI) “Piena sintonia con il direttore”. Che poi, il Direttore è Beppe Marotta, uno che comunica sempre con il sorriso anche quando è incazzato e non sai mai se ti dà una notizia o ti porta in giro chissaddove. Se non altro la “piena sintonia” sta nel fatto che, apparentemente, tutto sembra filare liscio come l’olio, come in campionato, come in Europa League tra Antonio Conte e la Juventus alla vigilia del match con il Bologna.

 

 

Ma come si fa a dire, oggi, che, domani, Antonio Conte sarà ancora sulla panchina bianconera? Domanda retorica. Semplicemente non si può. Perchè? Ecco, questo è un buon quesito. Allora: Conte vuole vincere la Champion’s e, per riuscirci, chiede massicci investimenti al club. Insomma, l’attuale allenatore non tollererà più brutte figure in Europa. Quella col Galatasaray è stata una brutta figura a tutti gli effetti, anche per il fatto che tutto sommato la Juve era stata costruita per passare almeno il girone eliminatorio. Attenzione però, che a sentire le parole di Buffon nei giorni scorsi a proposito, per esempio di Pogba, tutto si potrebbe presagire meno che i massicci invenstimenti di cui sopra. Non solo. Monaco, Manchester City e Barcellona sono in cerca di un allenatore, facendo un paio di conti…..
Logico quindi che Conte lasci ben più di uno spiraglio aperto alle (ottime) soluzioni che potenzialmente potrebbero risolvere il dilemma. C’è tempo infondo. E il tempo aiuta a decidere per il meglio. Sempre. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy