EDITORIALE – La Juve è sempre un cantiere aperto

EDITORIALE – La Juve è sempre un cantiere aperto

(di FRANCESCO REPICE – Radiocronista “Tutto il calcio minuto per minuto”) “Rispetto alle prime due stagioni siamo maturati e migliorati. Non abbiamo più bisogno di spingere a tavoletta per 90minuti. Abbiamo imparato anche a gestire, ad essere più riflessivi”. Queste le parole più significative di Conte nell’immediato post-partita con l’Inter.…

(di FRANCESCO REPICE – Radiocronista “Tutto il calcio minuto per minuto”)

“Rispetto alle prime due stagioni siamo maturati e migliorati. Non abbiamo più bisogno di spingere a tavoletta per 90minuti. Abbiamo imparato anche a gestire, ad essere più riflessivi”. Queste le parole più significative di Conte nell’immediato post-partita con l’Inter. Parole che dimostrano come, nonostante se ne siano accorti in pochi, la Juventus abbia affrontato prima e ultimato poi un processo di crescita che non ha tuttavia interrotto la lunga teoria di successi dell’era Conte.
Per la verità ci sarebbe anche altro da sottolineare che non è stato adeguatamente riportato dopo il 3 a 1 sulla sgangherata ‘Banda Mazzarri’: “anche se non se n’è accorto nessuno -ha spiegato il tecnico bianconero- io gioco il 3-3-4 e ci sono arrivato dopo aver impiegato almeno altri due moduli”. Vero. Com’è vero che, dopo averla studiata e subìta per quasi 3 anni, le avversarie cominciano a ‘capire’ la Juve.

“Sarà anche così -ammette candido Conte- ma, evidentemente, non hanno ancora trovato le contromisure per fermarci”. Come dargli torto. Eppure c’è qualcosa di latente e sotterraneo che sembra sempre inquietare l’allenatore dei campioni d’Italia. Forse l’incapacità di non essere ancora riusciti a lasciare il segno in campo internazionale; oppure l’essersi resi conto che un’antagonista vera si sta facendo strada alle spalle dei bianconeri. Un’antagonista che sembra la prima Juve di Antonio Conte e con cui a Vinovo hanno capito che bisognerà fare i conti. Fino alla fine.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy