…e se tornasse davvero?

…e se tornasse davvero?

Torino- Stavamo lavorando ad un pezzo in vista dei molto probabili festeggiamenti di Torino, contro il Palermo basterà conquistare un punto per vincere matematicamente lo scudetto, come oramai anche i sassi sanno. E ci stavamo chiedendo chi sarà in campo e in tribuna a festeggiare ed osannare gli undici eroi…

Torino- Stavamo lavorando ad un pezzo in vista dei molto probabili festeggiamenti di Torino, contro il Palermo basterà conquistare un punto per vincere matematicamente lo scudetto, come oramai anche i sassi sanno.

E ci stavamo chiedendo chi sarà in campo e in tribuna a festeggiare ed osannare gli undici eroi bianconeri di Antonio Conte che per il secondo anno consecutivo hanno dato il passo al campionato, faticando lottando e sudando in ogni partita fino a mettere tra la prima e le inseguitrici, e la inseguitrice, il giusto distacco necessario  a vivere un campionato senza grossi patemi d’animo; giusto il tempo di poter affermare: anche quest’anno i più forti siamo noi. E lo saremo ancora di più il prossimo anno.

Questo è stato il primo anno senza qualcuno che pure è rimasto nei cuori bianconeri. Di tutti i bianconeri e di tutti gli appassionati e gli amanti di calcio: Alex De Piero.

Tutti coloro che amano questo gioco, tutti noi che abbiamo imparato ad amarlo sin da ragazzini, non possono non stimare l’ex bianconero e nessuno, e credo davvero nessuno, non può non aver esultato o essere stato contento nel vedere i tocchi, le magie, la poesia, l’eleganza e la grazia di questo giocatore per tanti versi inimitabile. E sicuramente un uomo impeccabile. Ci siamo chiesti, ci stiamo ancora chiedendo ora mentre lavoriamo: e se tornasse davvero? Per festeggiare con i suoi ex compagni uno scudetto meritatissimo? Per festeggiare ed essere festeggiato dai suoi ex compagni di squadra? Per festeggiare ed essere festeggiato soprattutto da tutti i tifosi juventini, i cui cuori palpitano improvvisamente più forte solo al sentire di questa, purtroppo, remota possibilità.

Certo se Del Piero fosse a Torino davvero domenica prossima alla fine della gara, senza preavvisare nessuno, ci sarebbe con ogni probabilità, un problema di ordine pubblico: un enorme boato si sentirebbe in tutta Torino. Vogliamo scommetterci?

Ed allora l’augurio che possiamo fare e farci è che l’ex capitano torin presto in quella che è stata casa sua, per moltissimi anni e in cui quando avrà voglia di tornare, sarà sempre casa sua.

Prendiamo in prestito un grido che è di altri tifosi, ma in fondo è sempre lo stresso e condivisibile: Chi ama non dimentica!

 

juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy