E’ Marchisio l’insostituibile di questa Juve, senza il Principino manca il centrocampo

E’ Marchisio l’insostituibile di questa Juve, senza il Principino manca il centrocampo

Il numero 8 bianconero è l’unico in grado di garantire entrambe le fasi di gioco in cabina di regia, il suo rientro è fondamentale per la stagione della squadra di Allegri

TORINO – C’è un buco evidente in casa Juve: alla squadra di Massimiliano Allegri ad oggi manca il regista in grado di giocare certe partite. I primi due scontri diretti della stagione contro Siviglia e Inter hanno di fatto bocciato i due registi a disposizione di Allegri, sia Lemina che Pjanic infatti hanno dimostrato di non esser pronti per fare quel ruolo al momento. Al bosniaco mancano dinamismo e interdizione, a Lemina mancano ancora i tempi di gioco e la velocità per smistare il pallone. Quale può essere la soluzione? Solamente una, si chiama Claudio Marchisio.

PRINCIPE DEL CENTROCAMPO – Solo Marchisio tra i centrocampisti a disposizione di Allegri può garantire solidità e qualità in entrambe le fasi e questa Juve non può farne a meno. Contro il Siviglia è mancato il passaggio in uscita per provare a far male alla difesa degli Andalusi, ieri a San Siro non c’era il giusto filtro davanti alla difesa. Il resto lo fa la personalità di Marchisio, pronto a guidare la squadra come sa fare uno che è destinato, da qui a due anni, a diventare il nuovo capitano della Juventus. Il suo rientro non verrà forzato, le partite che contano si giocheranno a marzo, ma una cosa è certa: in Primavera la Juve non potrà fare a meno di Marchisio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy