Amarcord Rush: “La Juve era uno dei club più grandi d’Europa, ma non mi divertivo”

Amarcord Rush: “La Juve era uno dei club più grandi d’Europa, ma non mi divertivo”

L’ex attaccante inglese, passato anche da Torino, ha parlato così dei bianconeri e della cultura italiana in riferimento al passaggio in granata di Joe Hart

TORINO – E’ uno Ian Rush versione amarcord quello che ricorda la sua esperienza alla Juventus e parla del calcio italiano, dando consigli a Joe Hart: “Sarà fondamentale per lui divertirsi, altrimenti è difficile riuscire a giocare bene. Io alla Juve sapevo di essere in uno dei club più grandi al Mondo, ma purtroppo non riuscivo a divertirmi e per questo ho fatto fatica. Sarà fondamentale per lui ambientarsi in Italia, prendere confidenza con la lingua e con la cultura italiana, che spesso si basa sulla prima impressione. Il cibo in Italia è fantastico, così come i tifosi, Joe Hart è uno dei più grandi portieri al Mondo e farà sicuramente bene a Torino.” E intanto dalla Francia arriva la notizia che fa infuriare la Juve: CONTINUA A LEGGERE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy