DIRITTI TV – Scontro Juve-Milan

DIRITTI TV – Scontro Juve-Milan

Il giallo dell’ape regina potrebbe essere il titolo della telenovela che ha coinvolto Sabina Began, divenuta famosa ai tempi del Bunga-bunga berlusconiano a Palazzo Grazioli. A riportarla agli onori della cronaca un servizio di Repubblica in cui l’avvenente attrice tedesca di origini bosniache viene indicata come stipendiata dalla Infront, l’advisor…

Il giallo dell’ape regina potrebbe essere il titolo della telenovela che ha coinvolto Sabina Began, divenuta famosa ai tempi del Bunga-bunga berlusconiano a Palazzo Grazioli. A riportarla agli onori della cronaca un servizio di Repubblica in cui l’avvenente attrice tedesca di origini bosniache viene indicata come stipendiata dalla Infront, l’advisor della Lega di serie A che si occupa di diritti tv. Il quotidiano parla anche di uno stipendio da 370.000 euro all’anno ma oggi è arrivata la smentita di Infront Italy che “smentisce l’esistenza di un rapporto di collaborazione con la Signora Began. La Signora difatti non è stata, né è attualmente dipendente di alcuna società del Gruppo Infront e non ha mai avuto, né ha rapporti di collaborazione diretta o indiretta con Infront e le sue associate”. Stando a quanto si legge sul Corriere della Sera, lei sosterrebbe tutt’altro (Sì, lavoro per una società sportiva estera che collabora con la Infront, ma non ho voglia di parlare di me. Se si tratta di difendere Silvio lo farò sempre, perché gli vorrò bene finché vivrò, però di me no, non voglio raccontare, basta. Quanto guadagno e cosa faccio sono affari miei. Ho combattuto tanto in questi anni, con tutte le mie forze, solo per Silvio. Adesso voglio stare tranquilla”) ma per la Infront, che pur senza dirlo fa capire di essere al centro di strumentalizzazioni dal momento che c’è chi nel mondo del pallone italiano vorrebbe cambiare advisor, non è a busta paga. Quel che è certo è che il tema dei diritti tv continua ad essere nevralgico nei club di serie A e la prossima assemblea di Lega del 13 settembre si prevede infuocata, visto che vede su fronti contrapposti Juventus (che vorrebbe il cambiamento) e Milan, che sostiene Infront.

(fonte:sportevai.it)

Juvenews.eu

 

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy