Del Piero: “Pronto a tornare alla Juve”

Del Piero: “Pronto a tornare alla Juve”

TORINO – “La prima parola che mi viene in mente per la Juventus di quest’anno è: impressionante”. Nell’intervista esclusiva rilasciata a RaiSport per il programma Zona 11 pm, Alessandro Del Piero, ex capitano bianconero parla dalle ‘sua’ Juve e del calcio in generale. “L’inizio del campionato è stato un po’…

TORINO“La prima parola che mi viene in mente per la Juventus di quest’anno è: impressionante”. Nell’intervista esclusiva rilasciata a RaiSport per il programma Zona 11 pm, Alessandro Del Piero, ex capitano bianconero parla dalle ‘sua’ Juve e del calcio in generale. “L’inizio del campionato è stato un po’ in sordina per la Juve, se paragonata alle dieci vittorie consecutive della Roma, alla fine del girone d’andata i numeri sono mostruosi. Il motore è Antonio Conte, ovviamente, ma anche i giocatori, soprattutto la loro disponibilità e la fiducia nel progetto, e poi, ovviamente, la società”.

AMORE INFINITO“Il mio amore per la Juventus non potrà mai finire – aggiunge – il mio passato juventino era, è e resterà incancellabile, anche se il primo giorno che ho lasciato la Juve mi sono sentito strano, anzi, ‘stranito’. Un mio eventuale ritorno? Assolutamente non è precluso proprio per quell’amore di cui parlavo. Nella mia vita non ho mai chiuso le porte a nulla e a nessuno, figuriamoci se le chiudo ad un eventuale ritorno alla Juve”.

LA SCELTA AUSTRALIANA — Alessandro Del Piero conclude spiegando la scelta di andare a giocare al Sydney. “La scelta dell’Australia è stata di vita e di curiosità: dopo tanti anni trascorsi in un mondo che conoscevo alla perfezione – ha concluso Pinturicchio – avevo voglia di confrontarmi con il suo opposto. Sono passato da un calcio latino ad uno anglosassone, da una Lega con tante retrocessioni ad una che non le prevede, e questo ti consente anche di pianificare con serenità a livello dirigenziale, per esempio”.

juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy