Del Piero scalpita: “Voglio continuare a giocare. Festa Juventus? Ho altri impegni

Del Piero scalpita: “Voglio continuare a giocare. Festa Juventus? Ho altri impegni

A novembre spegnerà quaranta candeline, in carriera ha vinto tutto quello che un calciatore può sognare di vincere, eppure Alex Del Piero non ha ancora nessuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo. Archiviati venti anni di Juventus, e due in terra d’Australia, Pinturicchio è pronto a ripartire per una…

A novembre spegnerà quaranta candeline, in carriera ha vinto tutto quello che un calciatore può sognare di vincere, eppure Alex Del Piero non ha ancora nessuna intenzione di appendere le scarpette al chiodo. Archiviati venti anni di Juventus, e due in terra d’Australia, Pinturicchio è pronto a ripartire per una nuova avventura.

“Ho ancora voglia di giocare”, ha ammesso Del Piero intervenendo nel suo spazio espositivo, Torino AdpLog, per l’inaugurazione della mostra “Power or 10” del fotografo statunitense Steve McCurry. Frase, la sua, che non lascia spazio a interpretazioni di sorta.

Ancora incerto, però, dove Alex continuerà a disegnare calcio: “In America? Se ne è parlato tanto. Non so. Di certo so di avere ancora voglia di continuare a giocare. Quello che conta è la passione”. Anche, se non soprattutto, alla soglia dei quarant’anni.

Del Piero poi spiega così la sua assenza alla festa Scudetto della Juventus, in programma domenica pomeriggio: “Non sarò allo Stadium e nemmeno a Torino: in questo periodo. Fortunatamente ho molti impegni”. PInturicchio, infine, preferisce non sbilanciarsi neppure sul caso-Conte: “Mi viene difficile commentare una vicenda che osservo da fuori. Il campionato italiano è poco allenante? Ho letto tanto ma visto poco, certi discorsi mi riguardano fino a un certo punto”.

Gol.com

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy