DEFERIMENTO BUFFON: il TFN fissa l’udineza del calciatore per il 3 marzo

DEFERIMENTO BUFFON: il TFN fissa l’udineza del calciatore per il 3 marzo

In relazione al deferimento del Procuratore federale nei confronti dell’agente dei calciatori Silvano Martina e del portiere della Juventus Gianluigi Buffon, nel quale per responsabilità oggettiva figura anche la società bianconera, “letti gli atti e rilevata l’assoluta necessità dell’audizione di Buffon”, il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare al termine…

In relazione al deferimento del Procuratore federale nei confronti dell’agente dei calciatori Silvano Martina e del portiere della Juventus Gianluigi Buffon, nel quale per responsabilità oggettiva figura anche la società bianconera, “letti gli atti e rilevata l’assoluta necessità dell’audizione di Buffon”, il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare al termine della riunione odierna ha disposto la comparizione del calciatore alle ore 13 del 3 marzo 2015, aggiornando così il procedimento.

 

Nel dettaglio, il Procuratore federale aveva deferito Martina e Buffon in relazione alla stipula del contratto di quest’ultimo con la società Juventus in data 1° febbraio 2013, senza formale mandato da parte del calciatore all’agente.
Il Tribunale Federale ha altresì inflitto un punto di penalizzazione al Fondi (Serie D) da scontarsi nella corrente stagione sportiva più l’ammenda di euro 750,00 e sei mesi di inibizione a Domenico Capitani all’epoca dei fatti presidente e legale rappresentante della società “per aver omesso di corrispondere, nel termine di trenta giorni dalla notifica del provvedimento, le somme riconosciute dal Collegio Arbitrale presso la Lega Italiana Calcio Professionistico in favore del calciatore Salvatore Giardina”. (Figc)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy