D’Ambrosio vicino alla Roma

D’Ambrosio vicino alla Roma

TORINO – Il venticinquenne terzino granata Danilo D’Ambrosio sta diventando uno dei giocatori più richiesti della nostra Serie A, grazie alle prestazioni fornite nella passata stagione e anche in questo avvio di campionato. Su di lui, infatti, si stanno muovendo la Juventus, l’Inter e la Roma. Proprio i giallorossi, secondo…

TORINO – Il venticinquenne terzino granata Danilo D’Ambrosio sta diventando uno dei giocatori più richiesti della nostra Serie A, grazie alle prestazioni fornite nella passata stagione e anche in questo avvio di campionato. Su di lui, infatti, si stanno muovendo la Juventus, l’Inter e la Roma. Proprio i giallorossi, secondo l’esperto di mercato Alfredo pedullà, sono in netto vantaggio nella corsa al laterale mancino:  “Ve ne parliamo da settimane, da quando vi abbiamo anticipato che la Roma aveva messo la freccia per D’Ambrosio. Non abbiamo mai creduto ad un sorpasso dell’Inter, nemmeno alle voci che si sono diffuse l’altra giorno su un presunto accordo tra D’Ambrosio e la Juve per il prossimo giugno”.

Pedullà, parlando a Sport 1, ha aggiunto: “Nei prossimi giorni la Roma potrebbe incontrare il Torino per evitare che D’Ambrosio lasci il Torino a parametro zero, anticipando l’operazione a gennaio. Ci sono diverse contropartite tecniche che potrebbero fare al caso del Torino, per esempio Nico Lopez”.

Sembra dunque destinato a sfumare l’arrivo in bianconero dell’esterno classe 1988. Eppure, nel calciomercato tutto può sempre accadere: Marotta e Paratici sono “vecchie volpi” delle campagne-acquisti e non hanno nulla da invidiare all’esperto Walter Sabatini. Chissà che non riescano a spuntarla e ad avere la meglio sui giallorossi: in quel caso, dopo Ogbonna, D’Ambrosio potrebbe essere il secondo capitano granata a passare in bianconero nel giro di pochi mesi. Forse sarebbe davvero troppo, anche per il calcio senza bandiere di oggi.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy