Da oggi il via al tour de force. E Allegri ha già varato il “turnover ragionato”

Da oggi il via al tour de force. E Allegri ha già varato il “turnover ragionato”

La Juve si prepara ad affrontare sette partite in ventidue giorni e l’allenatore bianconero farà ruotare quasi tutti gli elementi a sua disposizione

TORINO – Dal Sassuolo all’Empoli, sette sfide in 22 giorni che possono già scavare un solco nella stagione della Juve di Massimiliano Allegri. All’interno di queste tre settimane i primi scontri diretti con l’Inter in campionato e con il Siviglia in Champions, primi test che possono già far capire qual’è il livello dei bianconeri, pronta a vincere tutto in Italia e in Europa. Per questo motivo Allegri già da oggi apre a un “turnover ragionato” con cui gestire al meglio le forze di una rosa mai come quest’anno completa.

RUOTA LA BBC – L’arrivo di Mehdi Benatia permette una maggiore rotazione anche nel terzetto difensivo, come dimostrato già all’Olimpico contro la Lazio quando a mancare era stato Leonardo Bonucci. In molti si aspettavano di vedere Giorgio Chiellini a riposo contro il Sassuolo, Allegri invece ha già fatto sapere che sarà Barzagli ad accomodarsi in panchina ed è piuttosto comprensibile visto che ha già giocato 360 minuti tra Juve e Nazionale.

I SUDAMERICANI – Riposo quasi forzato per Dani Alves e Cuadrado, rientrati tra giovedì e venerdì dai loro impegni con Brasile e Colombia, sarà Lichtsteiner a governare la fascia destra con il Sassuolo. Mercoledì contro il Siviglia che lo ha lanciato nel grande calcio ci sarà con ogni probabilità Dani Alves, mentre in avanti nessun riposo per la coppia argentina Dybala e Higuain, al lavoro entrambi a Vinovo tutta questa settimana e pronti all’esordio in coppia dal primo minuto.

CENTROCAMPO – Poche alternative per il momento per Allegri, con Miralem Pjanic che farà il suo esordio assoluto con la maglia della Juve dopo due panchine consecutive. Solo Lemina ed Hernanes al momento possono far tirare il fiato a Khedira ed Asamoah, in attesa che Sturaro riprenda dall’infortunio contro la Germania e soprattutto del ritorno tanto atteso di Claudio Marchisio. Per questo Allegri sta provando anche Alex Sandro come possibile mezzala sinistra, anche se per il momento questa soluzione non viene presa in considerazione.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy