COPPA ITALIA – Conferenza Allegri: “A Firenze per prenderci la finale. Marchisio dal primo”

COPPA ITALIA – Conferenza Allegri: “A Firenze per prenderci la finale. Marchisio dal primo”

Determinato e convinto di potercela fare. Massimiliano Allegri, alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Fiorentina, ha fiducia nella sua squadra: “Non è semplice, ma noi abbiamo la possibilità per ribaltare questo risultato. Bisogna fare una gara intelligente, sarà una partita lunga e ci vorrà molta…

Determinato e convinto di potercela fare. Massimiliano Allegri, alla vigilia della semifinale di ritorno di Coppa Italia con la Fiorentina, ha fiducia nella sua squadra: “Non è semplice, ma noi abbiamo la possibilità per ribaltare questo risultato. Bisogna fare una gara intelligente, sarà una partita lunga e ci vorrà molta attenzione”. Sulla formazione: “In porta ci sarà Storari e dietro giocheremo sicuramente con la difesa a quattro”. 

Sulla partita di domani. “Andiamo a Firenze per cercare di ribaltare il risultato: non sarà semplice, bisogna fare una gara intelligente. Sarà una partita lunga, ci vorrà molta attenzione. I favoriti sono loro in questo momento, hanno il risultato dalla loro. Sono in un ottimo momento, stanno giocando un buon calcio e stanno facendo ottimi risultati”.  

 

Su Marchisio e Pirlo. “Sta bene, è rientrato in gruppo. Qualche giorno di riposo gli ha fatto bene. Quindi sarà a disposizione, oggi valuterò se farlo giocare o meno. Per quanto riguarda Pirlo, da dopodomani dovrebbe rientrare in gruppo, quindi poi piano piano valuteremo le condizioni fisiche, soprattutto la tenuta che potrà avere. Ora stanno rientrando tutti gli infortunati, quelli che dovevano rientrare”.

Sulla possibilità di superare il turno.
“Per ribaltare il risultato dobbiamo vincere con due gol di scarto. Per entrambe è una partita importante, ci vuole una Juve che non si faccia prendere dall’ansia e giochi buona partita tecnicamente”.

Preoccupato per Pirlo in vista di Monaco?
“Intanto lo valuterò da quando rientrerà in gruppo, l’importante è averlo a disposizione. Poi se sarà al 100% o non sarà al 100%, lo valuterò. Mi fa ben sperare che lui sia in buona condizione perché ha fatto dei buoni allenamenti. Però mancano ancora tante partite da qui alla fine del campionato e della stagione. Soprattutto credo che poi Andrea anche quando non è in ottima condizione, ha qualità tecniche per giocare delle partite importanti”.

Su Salah.
“E’ un buon giocatore, la Fiorentina ha fatto un ottimo acquisto”.

Sulla possibile formazione.
“Andrà in campo la formazione migliore. Storari giocherà in porta, perché a Buffon ho lasciato due giorni liberi per passare la Pasqua in famiglia. Giustamente ha giocato molte partite e c’è bisogno anche di recuperare. Tanto è importante il lavoro, quanto è importante il riposo. Quando posso, soprattutto ai Nazionali, do un giorno di riposo per poter recuperare un po’ di energie mentali e fisiche. Giocherà Storari e poi giocherà la formazione che ritengo migliore per domani. Abbiamo avuto la sosta, abbiamo recuperato un po’ di energie, la squadra sta bene fisicamente e mentalmente”.

Sul modulo.
“Prima che qualcuno lo dica a Montella, lo dico io a voi. Giocheremo a quattro sicuramente, voglio dare un vantaggino a Montella. Tanto stasera l’avreste saputo”.

Sulla gara d’andata.
“Non abbiamo sbagliato partita. All’andata abbiamo sbagliato sul gol di Salah, perché che abbiamo preso un bel contropiede di 60 metri. E lì è questione di attenzione. Per non fare un metro in avanti, ne abbiamo fatto 100 all’indietro. E abbiamo preso gol. Poi abbiamo avuto molte occasioni per pareggiare verso la fine, perché abbiamo fatto un ottimo secondo tempo. Giocare contro la Fiorentina non è mai semplice perché è una squadra che ha un buon palleggio, quindi bisognerà avere molta pazienza e saper sfruttare al meglio le occasioni che ci creiamo”.

Ancora sulla partita di domani.
“Bisogna essere molto pazienti e giocare una partita dove sappiamo che dobbiamo fare due gol perlomeno per andare ai supplementari, poi vediamo quello che succede. Non è semplice, ma noi abbiamo la possibilità per ribaltare questo risultato”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy