Conte: vogliamo continuare a stupire

Conte: vogliamo continuare a stupire

Ecco la lunga intervista rilasciata dal tecnico bianconero Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport: “L’ immagine che mi porto dietro di questo 2012? Il fischio finale a Trieste che ha sancito la vittoria dello scudetto, l’abbraccio con i calciatori e i dirigenti. Siamo tornati a vincere e abbiamo iniziato…

Ecco la lunga intervista rilasciata dal tecnico bianconero Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport:  “L’ immagine che mi porto dietro di questo 2012? Il fischio finale a Trieste che ha sancito la vittoria dello scudetto, l’abbraccio con i calciatori e i dirigenti. Siamo tornati a vincere e abbiamo iniziato un nuovo progetto nella maniera giusta. Quest’anno stiamo proseguendo il lavoro cominciato l’anno scorso e abbiamo ottime fondamenta. Vogliamo continuare a stupire. I miei calciatori sono speciali, avendo loro non ho paura di nulla: dobbiamo continuare a coltivare il sogno e arrivare il più lontano possibile”.

L’ allenatore, poi, ha proseguito:  “Se ho mai pensato di lasciare in caso di squalifica di un anno? No, perché ho sempre avuto l’ appoggio incondizionato del Presidente, della sua famiglia, di John Elkann, di Marotta e dei ragazzi; questo mi ha dato tanta forza. Se fosse accaduto l’ anno scorso, sarebbe stato un disastro e credo che mi sarei fatto da parte, perché bisognava ancora costruire tutto. Quest’ anno invece abbiamo una squadra che conosce il mio credo calcistico e i principi di gioco: perciò in questi quattro mesi abbiamo fatto sembrare normale una cosa che non era normale, anzi, che era molto anormale”.

Juvenews.eu 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy