Conte: “Giochiamo in un modo unico in Italia”

Conte: “Giochiamo in un modo unico in Italia”

TORINO – Queste le parole di Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport nel postpartita: “Effettivamente da calciatore mi piaceva il ruolo di incursore, ho a livello di mentalità questa propensione offensiva. Le mie squadra sono sempre state offensive, ho sempre detto che è meglio perdere una partita provandoci, piuttosto…

TORINO – Queste le parole di Antonio Conte ai microfoni di Sky Sport nel postpartita: “Effettivamente da calciatore mi piaceva il ruolo di incursore, ho a livello di mentalità questa propensione offensiva. Le mie squadra sono sempre state offensive, ho sempre detto che è meglio perdere una partita provandoci, piuttosto che farlo stando dietro la linea. Noi difficilmente ripartiamo perché non abbiamo contropiedisti, è solo una questione tattica nello studio degli avversari per coprirci bene e poi fare male con il nostro gioco offensivo. Studiamo le partite e cerchiamo di limitare le qualità degli avversari, sfruttando i nostri pregi. Noi giochiamo davvero con i 3 dietro, gli esterni si affiancano agli attaccanti: sento qualcuno che dice che abbiamo una tattica difensiva, ma i moduli dipendono da come li interpreti. Noi abbiamo un 3-5-2 unico, nessuno gioca come noi in Italia, altri fanno lo stesso modulo, ma in maniera più difensiva”

“Osvaldo? E’ stata un’opportunità che abbiamo colto, perché praticamente ha voluto fortissimamente la Juventus e si è ridotto l’ingaggio. Noi lo abbiamo preso volentieri pwerché aumenta la qualità nel reparto offensivo. Abbiamo due rivali per lo Scudetto e l’Europa League, bisognava anche riaccendere l’entusiasmo davanti, visto che ormai c’erano delle gerarchie. Siamo contenti perché questa opportunità si è creata perché tutti vogliono venire alla Juventus e sono disposti a ridursi l’ingaggio. Sono contento di avere giocatori a cui auguro di migliorare: io da calciatore ho vinto tutto quello che c’era da vincere e ai miei ragazzi auguro di fare anche meglio. Guarin? Che ci facevo? Ci facevo, ci facevo… Era un’opportunità che si era creata, anche questa, che noi avremmo colto, ma poi si è fermato tutto: va bene così”.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy