Conte: ‘Già campioni d’inverno ma non mi basta. I miei ragazzi daranno il massimo’

Conte: ‘Già campioni d’inverno ma non mi basta. I miei ragazzi daranno il massimo’

Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, parla alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari, ultimo turno prima della pausa natalizia.Sul ko di Chiellini? “Dispiace perchè è uno dei leader”. Torna a parlare il tecnico bianconero, alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari. Ecco le sue parole:…

Il tecnico della Juventus, Antonio Conte, parla alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari, ultimo turno prima della pausa natalizia.Sul ko di Chiellini? “Dispiace perchè è uno dei leader”.

Torna a parlare il tecnico bianconero, alla vigilia della sfida di campionato contro il Cagliari. Ecco le sue parole: “Già campioni d’inverno ma non mi basta. Ci arrivano troppi complimenti, il rischio è di adagiarsi. Sono convinto che i miei ragazzi daranno il massimo.”

Sul caos creato per l’incontro al “Tardini” dove la Juventus affronterà Cagliari: “Fino a ieri pomeriggio non sapevamo dove avremmo giocato, quindi siamo le vittime di questa situazione. Dispiace che si arrivi all’ultimo per prendere delle decisioni ma mi auguro che, come per altre brutte situazioni, queste cose facciano riflettere chi di dovere e si possano apportare le migliorie necessarie.

Antonio Conte perde Chiellini per il match contro lo schieramento di Pulga: “L’infortunio di Chiellini dispiace perchè Giorgio è uno dei leader. Però sono convinto che tornerà più forte di prima, cercando di guarire il più in fretta possibile. Il mercato? Questo infortunio non cambia la strategia della nostra società. Abbiamo le idee chiare anche perchè, oltre al ko di Chiellini, abbiamo anche Asamoah che partirà per la coppa d’Africa e Lucio che è andato altrove.

Riguardo l’addio del brasiliano Lucio, l’allenatore pugliese ha commentato: ” Mi dispiace che sia andato via. Di lui non posso che parlare benissimo perchè si è dimostrato un campione sotto il punto di vista dei comportamenti e dell’impegno. Purtroppo non abbiamo avuto abbastanza tempo per inserire Lucio nel meccanismo della difesa a tre, modulo nel quale lui non aveva mai giocato. E poi davanti aveva giocatori forti che giocano in Nazionale. Il San Paolo si è fatto avanti e lui è stato contento di accettare la sua offerta, anche per la sua famiglia.”

Preoccupazioni per il sorteggio in Champions: “La notizia arriverà durante il nostro allenamento. Quando sapremo l’avversaria, continueremo a lavorare. L’ansia positiva dell’attesa del sorteggio ci ha fatto capire che siamo tornati grandi perchè vuol dire che siamo tornati protagonisti di queste fantastiche vigilie. La squadra che uscirà dall’urna? Non abbiamo paura di nessuno ma rispettiamo tutti.”

E sulle continue polemiche sulla Juventus, il mister della Vecchia Signora risponde così:“Noi vogliamo far parlare il campo. La Juve lo sta facendo alla grande e abbiamo posto fondamenta solide per un ottimo avvenire. Le polemiche sono inutili e sterili e servono solo a creare altri problemi ad un campionato che già ne ha molti.

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy