Accordo Samsung – Juventus

Accordo Samsung – Juventus

TORINO – Nella conferenza stampa di presentazione dell’accordo tra la Juventus e la Samsung, hanno parlato il presidente della Samsung Giuseppe Barlocco ed il direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta, coadiuvati da Cristina Chiabotto che a sopresa chiama al cellulare Giorgio Chiellini che dopo qualche secondo guadagna il centro della…

TORINO – Nella conferenza stampa di presentazione dell’accordo tra la Juventus e la Samsung, hanno parlato il presidente della Samsung Giuseppe Barlocco ed il direttore generale della Juventus Giuseppe Marotta, coadiuvati da Cristina Chiabotto che a sopresa chiama al cellulare Giorgio Chiellini che dopo qualche secondo guadagna il centro della sala conferenze.

Beppe Marotta: “Siamo molto orgogliosi di questa partnership con la Samsung. La Juventus è alla ricerca di una crescita continua attravesro la valorizzazione del nostro brand. Abbiamo individuato nella Samsung il partner ideale per lavorare insieme a questo progetto. Uno degli aspetti fondamentali che caratterizza questa partnership – aggiunge Marotta –  è che avremno a disposizione degli strumenti all’avanguardia”.

Sui rinnovi di Vidal e Pogba: “Stiamo rivisitando tutte le posizioni contrattuali dei giocatori. Mi cheidete di Vidal e Pogba? Ce ne sono anche altri come Marchisio e Chiellini. Abbiamo iniziato le consultazioni e su Vidal, siamo ai dettagli e non c’è nessun problema con lui, siamo contenti di quello che ha dimostrato. Quanto prima arriverà l’ufficialità. Stesso discorso vale per Pogba”.

Giuseppe Barlocco“E’ una rivoluzione tecnologica. Metteremo a diposizione tablet, creeremo un’applicazione a disposizione dei tifosi consultabile naturalmente direttamente anche dagli smartphone. Ci saranno delle novità, contenuti video, dirette e lavagne digitali collegate anch’esse con i tablet per vivere il mondo Juventus a 360°. Abbiamo stretto un rapporto di 3 anni con la Juventus. All’interno dell’applicazione, tutti i tifosi avranno modo di comunicare con le chat, la tv della Juventus e tutti i contenuti offerti dalla società bianconera. Lo stadio cambia nome? Per adesso non è prevista nessuna novità”.

Altre curiosità presentante dal Dottor. Barlocco:Samsung ha tre aree, macchinari rx digitali e tante apparecchiature per esami che permettono di analizzare il sangue. Dal prossimo anno avremo anche altri strumenti più complessi.” Integrazione Juve College: “Sgravare l’alunno dal peso fisico da documentazione caratacea è un obiettivo, grazie all’assitenza di tablet e grande interazione con i docenti”.

Giorgio Chiellini: “La tecnologia per me è una passione ed è un onore essere qui in questo giorno importante con l’accordo con la Samsung. Sono un ragazzo giovane e come tanti della mia età, seguo gli sviluppi in questo campo e ripeto, è un onore essere associati a questo marchio così importante in tutto il mondo. Anche Pepe e Bonucci si divertono con la tecnologia…il peggiore è Giovinco, non usa nemmeno le email”.

Si torna sulla partita di Champions: “Ci vuole equilibrio con le valutazioni, dobbaimo migliorare quello è vero e lo sappiamo, ma non si può passare dalle stelle alle stalle in un secondo. Rivediamo sempre i nostri errori e comunque stiamo facendo un buon inizio di campionato e anche in Champions siamo in corso. Ripeto, troppe volte ci sono giudizi con alti e bassi. Stiamo facendo un buon percorso e già da domenica contro il Milan sarà un bel test per capire anche lo stato attuale della squadra. Loro sono un ottimo collettivo e senza Balotelli daranno di più. Inoltre – aggiunge Chiellini – incontriamo un ragazzo a cui vogliamo bene che è Alessandro Matri, uno dei punti di forza della squadra rossonera. Non ha trovato ancora il gol, speriamo però che non lo faccia proprio domenica”.

Sulle parole di Conte che sostiene che alla rosa della Juventus manca qualcosa:Lo vedo anche io che non siamo la miglior Juve di questi ultimi tre anni, ma anche nelle scorse stagioni abbiamo fatto dei risultati clamorosi come ad esempio contro lo Shaktar…dunque tutto è relativo. Certo che – aggiunge Chiellini – bisogna migliorare tanto. I risultati fortunati lasciano il tempo che trovano. Tevez e Pogba? Sono dei valori aggiunti al nostro collettivo, ma se il gruppo non va, nemmeno il singolo riesce a fare bene. Non siamo da buttare (sorride ndr). Per la lotta scudetto, sia avrà un quadro più chiaro tra 5/6 partite. Questo è il nono anno che sono a Torino e mi sento al 100% parte integrante della società e della città. Ho ancora 2 anni di contratto e quando verrà il momento del rinnovo, ne parleremo. Sono vicino ad un traguardo importante che sono le 300 partite con la maglia della Juventus…me ne mancano una decina. Non vedo l’ora di vedere la mia maglia esposta nel museo della Juventus. Sono orgoglioso”. 

Juvenews.eu

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy