CONFERENZA – Allegri va al Max: “Scudetto obiettivo piccolo e limitato. Le grandi squadre puntano la Champions”

CONFERENZA – Allegri va al Max: “Scudetto obiettivo piccolo e limitato. Le grandi squadre puntano la Champions”

CONFERENZA – Allegri va al Max: “Scudetto obiettivo piccolo e limitato. Le grandi squadre puntano la Champions”

CONFERENZA - Allegri va al Max:

TORINO – Conferenza stampa della vigilia per Massimiliano Allegri in quel di Vinovo: “Parlate con i calciatori se vi dicono loro i moduli no? Fanno la spia (ride ndr). Questa squadra va in campo in base alle loro caratteristiche, anche perché se volessi giocare con 3 attaccanti o col trequartista bisognerebbe giocare in 10 visti gli infortunati. E’ l’atteggiamento che fa la differenza, non è questione di moduli. Quando vedi giocare le squadre europee, più che moduli, hanno grandi giocatori. La differenza la fa la qualità ed è questo l’obiettivo che mi sono posto quando sono arrivato alla Juventus. Dobbiamo crescere sul piano europeo e credo che un filino sia avvenuto. La gara contro il City è stato un bel risultato però bisogna ancora migliorare molto se vogliamo arrivare a giocarci gli ottavi di finali, da primi della classe, per evitare squadre superiori alle altre, come Barcellona e Bayern. Tolgo un po’ in questo momento il Real Madrid anche se resta tra le favorite. Bisogna sbagliare meno. Tutto questo naturalmente esclude i moduli. A me, rimanere nel campionato italiano, pur da vincente, non piace”. Come si fa a migliorare la tecnica: “Lavorare. Un giocatore può sempre migliorare dai 18 anni fino a quando non smette. Un calciatore che può arrivare a 6 deve arrivare a 6,5 e così via. Convinzione e voglia negli allenamenti devono proiettarti all’obiettivo massimo. E l’obiettivo massimo non può essere sempre lo Scudetto. E’ un obiettivo grande, ma è piccolo e limitato rispetto all’Europa. Il vantaggio poi è che in Italia che può aiutarti rispetto ad altri paesi”. Differenze tra Italia e Champions: “Che sia dovuta alla concentrazione, no. La differenza è che abbiamo avuto un po’ di infortuni a centrocampo. Giocatori come Marchisio e Khedira sono importanti. Davanti siamo migliorati come condizione e singolarmente a livello tecnico. Di conseguenza cresce la squadra. Capisco che poi i risultati ti aiutano a lavorare in un certo modo”. Il messaggio: “Ultimamente una grande squadra deve avere ottimi e grandi giocatori. La Juventus davanti ha 4 giocatori importanti, anche Zaza che gioca meno. In più c’è Cuadrado via di mezzo. Più di due non posso farne giocare. E’ stato fuori Morata ma non me ne frega niente visto che poi starà fuori Mandzukic, poi Dybala. Altrimenti dobbiamo chiedere una regola per giocare in dodici.” Morata è cambiato: “C’è un momento in cui fa meglio e in cui fa peggio. Sta ritrovando una buona condizione. All’inizio ha avuto un infortunio. Ha capacità importanti. In questo momento Mandzukic ci garantisce cose che fanno bene alla squadra. Questo non vuol dire che Morata starà tutto l’anno in panchina. Passano dei momenti in cui gli allenatori fanno scelte e le scelte dell’allenatore sono sempre per vincere. Alla fine dell’anno i grandi giocatori faranno sempre e comunque la differenza. Domani gioca? Ancora non so se convoco Dybala. Anzi quasi quasi lo lascio a casa così evito polemiche”. Zamparini: “E’ simpatico. Va saputo ascoltare. E’ focoso. Fa parte del personaggio quello che dice”. Bilancio dei recuperi: “Caceres non ha niente di particolare ma ha questo problemino che si porta dietro dalla Nazionale. Padoin è rientrato, Pereyra dopo la Lazio. Asamoah sarà disponibile dalla prossima. Hernanes ancora ai box, Khedira in 3\4 giorni potrà cominciare a lavorare. Dobbiamo stringere i denti 10 giorni”. Palermo: “Vengono da una buona partita contro la Lazio e l’ambiente sarà carico. Dovremo avere cattiveria e tecnica. Partita complicata”.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy