Conf. Allegri: “Stimoli giusti e spirito eccezionale”

Conf. Allegri: “Stimoli giusti e spirito eccezionale”

In testa alla classifica a più 5 sulla Roma al giro di boa, pronti a giocare gli ottavi di Champions e in corsa anche in Coppa Italia. Si può dire decisamente entusiasta di questi primi sei mesi Massimiliano Allegri. In conferenza stampa post Verona, si parte dalla determinazione di alcuni…

In testa alla classifica a più 5 sulla Roma al giro di boa, pronti a giocare gli ottavi di Champions e in corsa anche in Coppa Italia. Si può dire decisamente entusiasta di questi primi sei mesi Massimiliano Allegri. In conferenza stampa post Verona, si parte dalla determinazione di alcuni giocatori e sul +5. “Stasera siamo tornati alla vittoria allo Stadium dopo tanto tempo. Morata e Pereyra stanno crescendo. Ha fatto due bei gol fino ad oggi, ha tirato con cattiveria. Siamo tornati a non prendere gol, abbiamo concesso poco anche se abbiamo fatto degli errori. Abbiamo però dei bei risultati per le mani. Ci sono ancora tante vittorie prima della fine. Dobbiamo migliorarci ancora e tenere alta la concentrazione, non abbiamo fatto ancora niente”. 

 

Quanto vale questo vantaggio sulla Roma. Sorpreso dei pochi gol subiti? “È importante perché abbiamo lasciato tanto alle squadre avversarie. Abbiamo uno spirito eccezionale, rimettersi in gioco e avere gli stimoli in vista di un quarto scudetto è importante. Siamo ancora lontani dalla vittoria dello scudetto. Dobbiamo solo lavorare sulle prestazioni”.

Vantaggio significativo? “Era importante chiudere con una bella vittoria. Abbiamo approcciato nel migliore dei modi e con cattiveria. Ora abbiamo una settimana per affrontare la prossima gara col Chievo. Con due pareggi sembrava fossimo persi,ma non avevamo perso di valore. Ora non esaltiamoci per questo vantaggio, miglioriamoci singolarmente e come gruppo”.

Pereyra? “Ha fatto una buona prima parte di stagione da mezz’ala e trequartista. Ora sta mettendo cattiveria in quello che fa, cosa che prima non aveva. Giocare nella Juve non è semplice anche perché giochiamo ogni tre giorni”.

Tevez, stato d’animo. “Tevez ha fatto due gol stasera, è in uno stato di forma fisica e mentale buona. Recuperiamo ora chi ci manca, da Ogbonna a Lichtsteiner che ha un problema alla caviglia. Le annate come l’anno scorso ci stanno. Negli anni a Milano ho raggiunto tanti obiettivi. Io in Italia comincio ad essere tra i più vecchi, ma il parco allenatori è buono”. (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy