CONCRETO – Allegri: “E’ il momento di crescere. Le mie battute? Se qualcuno si offende non è un mio problema”

CONCRETO – Allegri: “E’ il momento di crescere. Le mie battute? Se qualcuno si offende non è un mio problema”

CONCRETO – “E’ il momento di crescere. Le mie battute? Se qualcuno si offende non è un mio problema” – quese le parole di Allegri a Premium

allegri

CONCRETO – Ecco le parole del tecnico bianconero Massimiliano Allegri “Abbiamo fatto una bella partita. Inizialmente abbiamo fatto 25-30 minuti di grande intensità, senza pero’ trovare il gol. Nella seconda parte di gioco i ragazzi sono stati ancora piu’ bravi. Qualche sassolino da togliermi? Nessuno, io credo solamente in quello che faccio. Nei miei 5 anni tra Milan e Juve, penso di aver raggiunto discreti risultati. A volte faccio delle battute e qualcuno si offende. Sono toscano, sono fatto cosi’. Non sono problemi miei”.

SINGOLI – “Questa sera siamo stati un blocco unico, a differenza della partita contro il Napoli. Non dimentichiamoci che questa sera in avanti avevamo due giovanissimi come Morata e Dybala e poi è subentrato anche Zaza. Hernanes? Secondo me ha fatto una grande partita. Cuadrado? Questa sera ha fatto meglio che contro Chievo e Udinese. Comincia a capire quando è il momento di passare il pallone. Se impara i tempi di gioco, credo che possa fare ancora meglio”.

GESTIONE – “Questa sera siamo stati bravi anche a gestire il vantaggio. A volte potevamo affondare, ma siamo stati bravi a tenere bene il pallone”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy