COMMENTO – Sbadigli e sorpasso: Dybala sveglia il Milan

COMMENTO – Sbadigli e sorpasso: Dybala sveglia il Milan

COMMENTO – Dopo l’orrore, la Juve torna a casa. Con l’orrore che risuona nella Marsigliese, nello Juventus Stadium blindato, chiuso a chiave dentro. Ma piano piano, i passaggi, uno dopo l’altro, smorzano il passato, la Juve aggredisce, Gigi contro Gigio, Buffon e Donnarumma, il pallone rotola, la paura scende. Allegri ha scelto Hernanes, dietro Mandzukic e Dybala, mentre Morata si accomoda in panchina. Mihajlovic rispetta le attese e si affida a Bacca, affiancato da Cerci e Niang, per pungere Gigi, Buffon. Dopo un tiro volenteroso, senza pericoli, di Marchisio, l’occasione Milan sulla testa di Cerci: taglio davanti Evra, Cerci prova a servire qualcuno che non c’è, e l’Occasione, maiuscola, sfuma. Le scintille tra Kucka e Pogba accendono di giallo il cartellino di Mazzoleni per il primo. Si accende anche Hernanes: la sua punizione spiove su Bonaventura, Donnarumma dice no.  La paura diventa quotidiano e confortante sbadiglio mentre le squadre tornano negli spogliatoi, conciliando ulteriormente. Alex Sandro al rientro in campo prova a scuotere tutti dal torpore, il suo tiro scuote le fondamenta dello Stadium. Ci vuole 1 ora e Pogba lancia un urlo nel silenzio dello Stadium: il suo è un folle tiro da 35 metri, Donnarumma va a rifugiarsi in angolo, mentre lo Stadium prova a svegliarsi. Si sveglia di sasso: palla dentro di Alex Sandro, Dybala lo scocca e lo tende in rete, quel pallone, in una lingua meravigliosa che parlano i campioni. E non solo: il dio del calcio lo tocca ancora, tunnel e tiro, stavolta Donnarumma può, e fa. Kucka ci prova, riesce solo a concludere alto, e lo sbadiglio riapre i battenti, la partita scorre senza tiri in porta del Milan, o una parata di Buffon. Mandzukic non riesce a trovare la porta, il suo sinistro incespicato finisce in alto, ed il suo sguardo a chiedere scusa non riesce neppure a scalfire i cuscinodotati. Cerci suona l’ultimo sussulto di Juve-Milan, poi il triplice fischio, a rompere il silenzio. Dopo l’orrore, forse la naturale conseguenza non poteva che essere un lungo sonno, che Dybala scuote, arrampicando la Juve sopra il Milan, praticamente nell’indifferenza generale, o meglio, nella sonnolenza.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.
<iframe id="com-wimlabs-player" name="com-wimlabs-player" src="http://www.cittaceleste.tv/tv_juve.html?width=650&height=380" webkitallowfullscreen mozallowfullscreen allowfullscreen scrolling="no" frameborder="0" width="650" height="380"></iframe>

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy