COMMENTO – Il risveglio della Forza (di Dybala): Atalanta abbattuta

COMMENTO – Il risveglio della Forza (di Dybala): Atalanta abbattuta

commento

COMMENTO – Il risveglio della Forza. Di Dybala. A marzo vedremo. No, a Natale, Marotta dixit.  Intanto vedremo Dybala. L’anno scorso l’ha decisa il n.21, era Andrea Pirlo. Questa volta il 21 ce l’ha sulle spalle lui, Paulo Dybala.

MATCH – Allegri mette dentro Pereyra alle spalle di Dybala e Mandzukic. In difesa sull’out di destra la scelta cade su Padoin, per provare ad arginare con la sua disponibilità al sacrificio l’emergenza. La partita parte stiracchiata, e stiracchiandosi la Juve prova ad imbeccare Mandzukic, su punizione di Dybala, Sportiello neutralizza in 2 tempi. Ancora Super Mario bianconero incespica sul pallone, e Sportiello si salva ancora, mentre la squadra di Reja sembra lucida, ma lontana quel che basta dalla porta di Buffon. Al 25’ viene ammonito de Roof, che frena la ripartenza bianconera, ma nessuna ripartenza può essere fermata in eterno. La rete che scioglie la paura è di Dybala, proprio lui, the man of the week: Pogba gli appoggia un bacio, Dybala lo scarica contro il muso di Sportiello. La rete incassa, Dybala con lo scontrino del suo trasferimento esulta, finalmente libero, forse. L’Atalanta non ci sta, a resuscitare Lazzaro: dopo l’ammonizione di De Roof, Pereyra ci lascia le penne. Dentro Asamoah, al termine del primo tempo ancora Dybala prova a chiuderla, ma Sportiello dice no, dopo aver praticamente dato tacito assenso sul gol. Nel second tempo Pogba si fa monumento, sinfonia solitaria: colpo di tacco a servire Dybala, ancora lui, mette dentro il pallone più semplice per Mandzukic che risponde presente, e raddoppia il passivo. Che potrebbe essere più largo: Dybala su punizione, fuori di un respiro, poi ancora Dybala, sempre Dybala, abbracciato dall’assist perfetto di Pogba, spara a salve su Sportiello, che devia. C’è tempo per la resa anticipata di Toloi, doppio giallo per lui, e per il saluto dello Stadium a Mandzukic, sostituito. Ancora Dybala, sempre Dybala: atterrato in area, calcio di rigore che Pogba sputerà su Sportiello, abbassando la sua altezza, peccato. La strigliata di Agnelli è servita, eccomi. A risvegliare la Forza dell’attacco bianconero.  A Natale vedremo, si diceva prima del match. Che il regalo sia Dybala, magari confezionato divinamente da Pogba, è la letterina vergata dai tifosi bianconeri. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy