COMMENTO – Caro Mansour, ti scrivo

COMMENTO – Caro Mansour, ti scrivo

Caro Mansour, ti scrivo. Mansour, potrai pensarci, a questa partita, e ripensarci ancora. Caro Mansour, nella letterina della Juve c’è tutta una stagione due-facce, con un campionato sfregiato, e una Champions di divina bellezza. Vedi caro Mansour, ecco i fantamilioni convertiti in valori juventini. Lo zampillio del petrolio che diventa ardore, corsa, tempi di gioco, ricerca di gloria. Petroldollari che si innalzano a fare un monumento bianconero: alla tenacia, la capacità di soffrire. Nonostante alcune ingenuità, Marchisio, ma che succede?, benvenuti negli Emirati del Croato: Mario Mandzukic dimostra quanto può, quanto dovrebbe, quanto dal condizionale si può passare all’imperativo. È sempre più il Messia di Champions, almeno quanto il piccolo Messi Dybala infiamma la Serie A, e non il resto, l’importantissimo resto.

Mansour può presentarsi a suon di acquisti alla Dybala, carichi di fanstilioni cuciti addosso,  ma è Pogba, il concupito dagli dei, l’acquisto minimal dal rendimento-fenomeno, a costruirsi l’ennesima prova epica, a suon di percussioni martellanti. L’altro segno più della serata: Alex Sandro cresceva, cresceva, cresceva sempre più forte, per dirla alla Rino Gaetano. Terzo assist su 3 per il brasiliano che era fu piccolo piccolo, e si sta adeguando sempre più al valore del suo cartellino. Pellegrini scolpito nel ferro già trema: il Barcellona ha scalpellinato la Roma, e lui già immagina Suarez, Messi e Neymar contro la sua difesa affrescata alla meno peggio. I milioni non fanno la felicità di un reparto, non sempre quanto meno: sul gol i 40 e passa milioni per Otamendi non gli hanno sostenuto le gambe, di fronte al movimento, furbetto, dell’ariete Mario.
Mansour, caro Mansour, potrai rimpiangere la perizia difensiva del buon Mancio, che domina il campionato dove la Juve ha smesso di dire la sua come un tempo, ma sta già cominciando a tessere un nuovo discorso. Quello che urla nella coppa dei Signori del Calcio: la nobiltà un po’ antiquata sevillana rimane al palo nella fredda Germania, e alla Juve basterà un passettino, non uno alla Pogba, anche uno più piccolo, perfino uno alla Principino di questa serata non brillante per lui. 100 presenze in una serata incredibile per Forcing e intensità, Evra si becca i primi fischi dei rivali di sempre, diventando il secondo francese della storia a riuscirci. A fare 100 in Champions, non ad essere fischiato. Poi tutto il destino di questa Juve si fa carne negli ultimi 10 minuti: Morata fa il bello, dribblando mezza difesa, e il cattivo, facendosi ipnotizzare da Hart; dall’altra parte Sterling tocca, deviato il suo veleno, il pallone appoggia la sua guancia al terreno più volte, gelando tutti, fino a finire sul fondo. Lo Stadium soffre, un altare allo sport più bello del mondo viene innalzato, il pathos unisce, fa dimenticare paure ed allerte, apparati di sicurezza e metal detector. L’unica paura, è Tourè, l’unico brivido, è Sterling, e così sia sempre
Caro Mansour, forse più di tutti i petrodollari, è Barzagli l’oro (bianco) nero di questa Juve: é granito attento, è emblema ed icona di uno spirito, un geist, una forza che forse i milioni ignorano, ma i tifosi della Juve. La conoscono benissimo, perché è genetica Juve, che Mansour, caro Mansour, puoi solo ammirare, mai comprare.

_________________________________________________________________________________

Resta collegato tutto il giorno con Juvenews.eu. A partire da metà mattinata, tutte le news di Rassegna Stampa e non solo. Leggi tutti i quotidiani in chiave bianconera con un semplice clic. A tua disposizione La Gazzetta dello Sport e naturalmente Tuttosport. Juvenews.eu ti aspetta inoltre con la sua diretta live, le voci del pre e post partita e il commento in occasione di ogni gara ufficiale e amichevole della nostra Juventus. Vivi le partite della Vecchia Signora, condividi i nostri articoli, fai girare la voce, inserisci la tua mail e commenta gli articoli. Accendi la tua passione bianconera con Juvenews.eu e visita la nostra pagina facebook: https://www.facebook.com/Juvenews.eu.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy