COLANTUONO: “L’ideale sarà tenere la palla il più lontano possibile dall’area di rigore”. In attacco la coppia Denis – Boakye

COLANTUONO: “L’ideale sarà tenere la palla il più lontano possibile dall’area di rigore”. In attacco la coppia Denis – Boakye

TORINO – Stadio esaurito e partita perfetta. La Juventus sembra rivivere il pre gara della sfida di San Siro con il Milan. I bianconeri, infatti, scesero in campo nella Scala del calcio gremita di tifosi rossoneri pronti a spingere l’undici di Inzaghi verso la vittoria. Stadio pieno, partita tutt’altro che…

TORINO – Stadio esaurito e partita perfetta. La Juventus sembra rivivere il pre gara della sfida di San Siro con il Milan. I bianconeri, infatti, scesero in campo nella Scala del calcio gremita di tifosi rossoneri pronti a spingere l’undici di Inzaghi verso la vittoria. Stadio pieno, partita tutt’altro che perfetta per il Diavolo. Questa sera la replica, cambia l’avversario però per la Juventus. Si giocherà all’Atleti Azzurri d’Italia di Bergamo contro l’Atalanta. La casa della Dea è pronta a riempirsi in ogni ordine di posto, la Signora ha sempre un grande appeal.

 

La strategia di Colantuono non prevede barricate in difesa, anzi, la sua Atalanta giocherà così: “Se ti chiudi, prima o poi un gol te lo fanno, perciò l’ideale sarà tenere la palla il più lontano possibile dall’area di rigore e correre in avanti. Dobbiamo provarci, nel calcio ci possono essere sempre delle sorprese, guai a non coglierle. Loro non si faranno distrarre dalla Champions. Sono abituati ad affrontare una partita per volta, e questo è tipico delle grandi squadre”. Un avversario alla volta, dice il tecnico dei bergamschi. Formazione quasi pronta, qualche dubbio in mezzo al campo ed uno sulla corsia sinistra, quello relativo al Papu Gomez. “Gomez? Potrebbe scendere subito in campo, sta crescendo e poi è l’arma per darci velocità”. Come riporta Tuttosport, tra i pali ci sarà il giovane Sportiello, linea difensiva composta da Zappacosta, Biava, Benalouane e Dramé; Carmona sarà nel cuore del centrocampo, al suo fianco uno tra Cigarini e Baselli, sulla corsia destra l’ex Estigarribia, a sinistra dovrebbe scendere in campo dal primo minuto il Papu Gomez; linea offensiva affidata a Denis e l’altro ex, Richmond Boakye. La Dea e la Signora avversarie in una notte di fine settembre, chi sarà la più bella? (TMW)

Juvenews.eu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy