CHAMPIONS | Roma-Barca e Juve-City solo su Premium. Resta il pericolo Zdf

CHAMPIONS | Roma-Barca e Juve-City solo su Premium. Resta il pericolo Zdf

Roma-Barcellona e Juventus-Manchester City saranno visibili solo su Premium. Resta il pericolo Zdf contro le tedesche

Ranking Uefa

AGGIORNAMENTO 02-09-2015

17:31 – Roma-Barcellona e Manchester City-Juventus saranno visibili solamente su Mediaset Premium ma resta viva la possibilità che le partite contro le tedesche vengano trasmesse dal canale ZDF di Sky Sport.

Rabbia Mediaset Premium. Investimento notevole, tutta la Champions League in esclusiva per 3 anni: 700 milioni di euro, non certo ninnoli.  Piccolo problema, da non sottovalutare: le partite italiane-tedesche rischiano di finire in chiaro. E non per volontà di Mediaset. In occasione dei preliminari disputati dalla Lazio contro il Bayer Leverkusen è inoltre sorto un problema inaspettato: la partita, infatti, era visibile anche sul canale tedesco Zdf, compreso nella piattaforma Sky e questo quindi ha permesso anche ai clienti della TV di Murdoch non abbonati a Premium di vederla. La situazione potrebbe però presentarsi nuovamente in occasione della sfida della Juventus contro un’altra tedesca, il Borussia Mönchengladbach, per i tifosi bianconeri ci sarebbe quindi la possibilità di vedere la sfida del 21 ottobre anche su Zdf, il canale pubblico tedesco che trasmette sul canale 546 della piattaforma Sky. Per ora la protesta fatta dal Biscione alla Uefa non è servita e la tensione è ancora più alta visto che entrambe le italiane sono accoppiate con una tedesca, il Mönchengladbach per i bianconeri e ancora il Bayer Leverkusen per la Roma. Rabbia Mediaset: gli avvocati di Cologno monzese sono alle prese contratti sui diritti tv del calcio europeo per impedire che quanto successo nel caso del preliminare della Lazio possa avvenire nuovamente. I tifosi bianconeri abbonati a Sky, nel frattempo, sperano che tutto rimanga com’è.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy