Calciopoli, niente risarcimento danni, respinto il ricorso della Juventus

Calciopoli, niente risarcimento danni, respinto il ricorso della Juventus

Il Tar del Lazio non si è pronunciato in merito alla vicenda dal momento che si è già espresso il collegio arbitrale

scudetto 2006, Inter rapporti amichevoli con arbitri

TORINO – Niente riscarcimento di 443 milioni di euro per la Juventus in seguito alla condanna nel processo di Calciopoli che aveva portato alla revoca dello scudetto e alla conseguente retrocessione in Serie B. Il Tar del Lazio ha comunicato infatti di non potersi pronunciare in merito alla questione con queste motivazioni. “Il Tar non può pronunciarsi se lo ha già fatto il collegio arbitrale. Respinto il ricorso proposto dalla Juventus contro il Coni per ottenere il risarcimento del danno subito a seguito della revoca dello scudetto e conseguente retrocessione, ritenendo che l’intera vicenda fosse già stata trattata in un precedente ricorso, presentato sempre dalla Juventus nel 2006, e poi abbandonato dalla società, che preferì ricorrere al lodo arbitrale da cui tuttavia uscì sconfitta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy